Bilancio, Madau (SI) replica a Zambini (Pd): “Le sue parole sono le stesse dell’anno scorso”

0
48
TuttoSesto

Vi abbiamo riportato il comunicato con le parole di Lorenzo Zambini, capogruppo del Partito Democratico, sul bilancio preventivo (LEGGI QUI). Di segui la replica di Jacopo Madau, capogruppo di Sinistra Italiana:

Leggiamo le dichiarazioni del capogruppo PD sul bilancio, nella sostanza le stesse del 2017 senza che siano migliorate le argomentazioni a sostegno. Preghiamo Zambini di farci sapere se intende riproporle anche nel 2019, così possiamo metterci avanti anche noi con le eventuali repliche.
Non è un mistero il fatto che la gran parte degli investimenti provenga da bandi e finanziamenti di altri Enti conseguiti grazie all’ottimo lavoro dei nostri uffici. Anziché incensare il proprio partito sarebbe ben più serio che Zambini chiedesse al Governo di intervenire sui trasferimenti agli Enti locali e sulla possibilità di fare politiche fiscali e alla Città Metropolitana, Nardella in testa, di onorare gli impegni presi in campagna elettorale con la nostra città.
Sarebbe poi auspicabile che il PD si aggiornasse sulla nuova normativa, forse così cesserebbe la boutade del disavanzo di quindici milioni frutto, in realtà, dell’armonizzazione del bilancio: prendiamo atto di come un anno non sia stato sufficiente a permettere un approfondimento. Per non parlare del ritornello del Comune-multificio: immagino sia per pudore se Zambini evita di ricordare come il dato relativo ai proventi delle multe sia storicamente costante nel nostro Comune e che l’unico calo, registrato nell’anno in cui era vicesindaco, è legato al non edificante fatto che giunta Biagiotti non è stata in grado di rinnovare il contratto con il fornitore del servizio di rilevamento delle infrazioni semaforiche.
Abbiamo licenziato un bilancio che lascia invariati il livello dei servizi e le tariffe, riuscendo a far fronte ad un momento di difficoltà. Ma, ancora una volta, l’opposizione preferisce evitare il confronto sul merito delle questioni, rifugiandosi nelle solite tre o quattro affermazioni stantie ed estranee alla realtà. Peccato, hanno perso un’occasione per discutere del futuro della nostra città“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO