Carne avariata, Baratti (FI) e D’Elia (M5S) chiedono chiarimenti

0
99
Foto 51 news

I capigruppo Baratti e D’Elia, rispettivamente di Forza Italia e Movimento 5 Stelle, chiedono chiarimenti in merito all’ipotesi che possa essere arrivata carne avariata nelle scuole del comune di Calenzano.
Nelle scorse ore abbiamo appreso dagli organi di stampa che a finire sotto la lente di ingrandimento della Procura è stata l’azienda Carni di Monsummano che risulta fornitrice di carne bovina, suina e pollame nei confronti della mensa scolastica a Calenzano.
Le notizie riportano di carni avariate che emanavano cattivo odore, tagli scadenti fatti passare come pregiati e date di scadenza posticipate rispetto a quelle indicate dai produttori. In queste ore sta salendo la paura anche tra i genitori dei bambini che frequentano le scuole calenzanesi e proprio perchè ci teniamo a non creare allarmismo siamo a chiedere un intervento del Sindaco Biagioli per tranquillizzare in merito a tale situazione proprio come ha fatto poche ore fa il Sindaco di Montelupo.

NESSUN COMMENTO