Crisi Malo, Monni (Pd): “Inaccettabile e barbaro l’uso di un sms”

0
49
gonews

È inaccettabile, barbaro e inconcepibile che con un banale sms si liquidi una questione che consegna all’incertezza le loro vite. Qui non c’entra la crisi 
aziendale, non c’entrano le difficoltà produttive. I lavoratori non sono un macchinario che si spegne con un interruttore quando non serve più. Sono donne e uomini che sul proprio lavoro progettano il futuro loro e delle loro famiglie“.

Così la vice capogruppo del Pd in Regione Toscana, Monia Monni, che stamani – scrive AdnKronos – ha partecipato al presidio dei lavoratori della Malo di Campi Bisenzio davanti al palazzo di Giustizia in viale Guidoni.

Per questo – aggiunge Monia Monni – stamani ho sentito la necessità di passare a portare la mia solidarietà al presidio. Esattamente come ha fatto Emiliano Fossi, sindaco di Campi, che in questi mesi 
difficili non ha mai fatto mancare il suo sostegno e la sua attenzione a questa delicata crisi, che tornerà al tavolo regionale la prossima settimana”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO