Fiorentina, che passione: 500 tifosi a “I Gigli” per Federico Chiesa e Ilaria Mauro

0
117

Pomeriggio a tinte viola al centro commerciale “I Gigli”. Al Viola Store, l’attaccante della Fiorentina, Enrico Chiesa, e il centravanti della squadra femminile viola Ilaria Mauro sono stati, infatti, i protagonisti di una sessione d’autografi. All’evento hanno partecipato circa cinquecento tifosi.

Fermatosi a parlare con i giornalisti, Chiesa ha affrontato vari temi: dal sofferto pareggio contro il Napoli all’infortunio di German Pezzella, dalla gara di domenica contro la Spal al rapporto con Leonardo Semplici, allenatore della squadra emiliana, ex tecnico del classe 1997, senza dimenticare la fascia di capitano che Federico indosserà nella partita dello stadio “Paolo Mazza” (parole tratte da violanews.com):

Con il Napoli siamo stati bravi a resistere e a portare a casa un punto importante. A Pezzella mando un augurio di pronta guarigione, è un leader vero e in campo ci dà una mano assoluta. Con il Napoli rimanendo in campo zoppicando ci ha dato una mano importante. L’Europa? La partita di domenica sarà importantissima, proveremo a portare via i tre punti contro una squadra ostica, la SPAL in casa è forte e lo ha dimostrato. Semplici? Lo conosco da tempo, fu il primo a chiamarmi in Primavera quando giocavo negli Allievi, lo ringrazio tuttora. La fascia di capitano? Per la mia giovane età è un onore assoluto indossare la fascia da capitano della Fiorentina. Per noi inoltre rappresenta Davide, e questo mi aiuterà a dare ancora di più”.

Queste, invece, le parole di Ilaria Mauro (fonte: violanews.com):

Da ora in poi saranno tutte finali per noi. Per ora stiamo andando molto bene con il reparto difensivo, dobbiamo andare in campo sempre concentrate perché per vincere lo scudetto bisogna fare di più. Obiettivo? Sono a 9 reti in campionato, mi piacerebbe arrivare a 15, lo spero. L’infortunio di Clelland? Spero non abbia nulla di grave, spero ritorni perché ha fatto tanto e non dico che siamo in difficoltà ora ma contro squadre più forti ci farebbe sicuramente comodo“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO