Il ciclismo torna a Sesto nel nome di Alfredo Martini

0
528

Il ciclismo torna a Sesto Fiorentino. E lo fa nel nome di Alfredo Martini. Si terrà mercoledì 21 giugno il primo criterium “per sempre Alfredo”. I corridori sfileranno per le strade del centro partendo da piazza Vittorio Veneto, per proseguire verso piazza della Chiesa, via Savonarola, via Cairoli, via Garibaldi, via Barducci fino a concludere la corsa in piazza del Comune. Saranno cinque le categorie coinvolte: alle 17 partenza dei Giovanissimi, alle 19.15 toccherà agli Esordienti, alle 20 agli Allievi, alle 21.15 semaforo verde per gli Juniores, alle 22.30 il via per gli atleti dello Scatto Fisso.

Siamo a presentare un evento che a Sesto manca da tanti anni – ha esordito Dimitri Bessi del coordinamento tecnico -. Abbiamo deciso di rientrare nel ciclismo dalla porta principale tramite il signore di questo sport: Alfredo Martini. E’ una mia scommessa, è un impegno che mi ero preso prima che Lorenzo (Falchi, ndr) diventasse sindaco. Manteniamo una promessa che avevamo fatto ai ciclisti di Sesto. L’evento si terrà il 21 giugno, nel giorno del solstizio d’estate, il più lungo dell’anno. Si correrà, infatti, anche di sera. Dobbiamo ringraziare l’amministrazione comunale e l’Ufficio Sport del Comune. I negozi del centro saranno allestiti a tema“.

Dimitri Bessi

Per sempre Alfredo

E’ una bellissima iniziativa. Il nome di Alfredo Martini significa tanto per Sesto, ha lasciato una traccia indelebile nella nostra città – ha continuato il sindaco Lorenzo Falchi -. Mi piace ricordare il suo esempio da uomo di sport, ma anche da uomo impegnato nella vita civile. L’idea di organizzare il ciclismo nel centro di Sesto è un’idea bellissima. Si tratta di un impegno non banale, non solo per l’amministrazione comunale, ma anche per i promotori dell’evento. E’ un’iniziativa per rendere ancora più vivace la nostra città. Spero sia il primo di una lunga serie di eventi di questo tipo“.

Lorenzo Falchi

Per sempre Alfredo

Quando è venuta fuori questa idea non ci siamo tirati indietro, siamo sempre stati coinvolti con Alfredo – ha detto Saverio Metti della Fosco Bessi -. Stare tutta la serata nel centro di Sesto è per noi una grande soddisfazione“.

Quando Dimitri mi ha comunicato l’intenzione di voler organizzare la corsa ero contento, ma poi gli ho detto: ‘ma che sei scemo?’ Forse, però, questo è l’unico momento per organizzare questa gara – ha proseguito Flavio Pagliaccia, selezionatore della categoria Allievi per la Regione Toscana -. Cosa vuol dire Scatto fisso? Che non si può smettere di pedalare e che non abbiamo freni. Le nostre biciclette sono nate per il velodromo, vanno a velocità molto elevate. Per me essere a Sesto il prossimo 21 giugno è una soddisfazione. Sto convincendo la mia squadra a farmi vincere anche in maniera non regolare (ride, ndr)”.

Quando i cittadini si muovono per Alfredo Martini, lo fanno sempre in maniera numerosa– ha concluso Matteo Miano, nipote dell’ex Ct della nazionale italiana -. Tutti si sono mossi per fare qualcosa per il nonno che ci ha lasciato un messaggio chiaro, cioè mettere i giovani al centro della scena. Il nonno credeva nei loro diritti. Ci impegneremo per essere all’altezza di questa iniziativa“.

Per sempre Alfredo

STEFANO NICCOLI

NESSUN COMMENTO