Moschea, Tauriello (FI): “Si convochi un’assemblea pubblica. Al via la raccolta firme per il referendum”

0
79

Dopo la pausa per le festività, Forza Italia struttura la fase operativa per dare avvio alla mobilitazione contro la costruzione della grande Moschea di Firenze a Sesto Fiorentino.

Nel merito annuncia Maria Tauriello, Capogruppo di Forza Italia a Sesto Fiorentino – sabato prossimo la posizione di netta contrarietà nel metodo e nel merito alla costruzione della moschea sarà portata all’attenzione del Coordinamento provinciale di Forza Italia già convocato dal nostro coordinatore Paolo Giovannini. In quell’occasione, insieme al Coordinatore comunale Marco Allegrozzi, chiederemo un forte sostegno di tutto il coordinamento provinciale per avviare la fase della raccolta firme per chiedere la convocazione del referendum cittadino. Ed ancora: la prossima settimana, dopo la prima riunione presso il centro civico di Casa Guidi, si terrà una nuova riunione con tutti gli alleati di centrodestra per sottoscrivere una posizione comune e per concordare tempi e modalità congiunte per sviluppare la mobilitazione che vedrà impegnati non solo Forza Italia ma tutta la coalizione di centrodestra“.

La road map tracciata da Forza Italia coinvolge anche il Consiglio comunale visto che la capogruppo Tauriello ha già depositato una specifica Mozione per impegnare il sindaco e la giunta a convocare un’assemblea pubblica per spiegare alla città i termini dell’accordo sottoscritto, senza aver preventivamente informato la cittadinanza, con l’Università di Firenze e l’Imam nonché Presidente dell’Ucoi e l‘Arcidiocesi di Firenze.

“Al riguardo – precisa Tauriellogli stessi residenti del Pl1-Pl13 ubicati in via Pasolini hanno manifestato pubblicamente plurime criticità non essendo state ultimate le opere di urbanizzazione e messa in sicurezza idraulica ricordando come l’area sulla quale si intenderebbe costruire la nuova Moschea doveva essere interessata dalla realizzazione di altre importanti opere come l’interramento dell’elettrodotto, atteso da anni, e il completamento della Perfetti-Ricasoli.

Per questo noi di Forza Italia riteniamo sia assodata la necessità di informare doverosamente e puntualmente la Comunità di Sesto del protocollo sottoscritto, convocando entro e non oltre il mese di gennaio un’assemblea pubblica.

D’altronde, coinvolgere i cittadini nelle scelte più importanti e delicate della città non è mai sbagliato. In ogni caso, qualunque sarà la decisione della maggioranza sull’indizione dell’assemblea pubblica, Forza Italia continuerà a diffondere le proprie ragioni puntando soprattutto sulla comunicazione. Il 31 gennaio prossimo è stato invitato a Sesto Fiorentino Magdi Cristiano Allam per presentare il suo ultimo libro “Il corano senza veli”.

Forza Italia chiede chiarezza e trasparenza e soprattutto – conclude Tauriello – chiediamo di ascoltare tutti i cittadini, le associazioni e chiunque voglia porre domande al sindaco sull’argomento, in pieno ed assoluto rispetto della democrazia partecipativa e della volontà popolare“.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO