Piano Strutturale, Tauriello (FI): “Siamo unica alternativa. Illazioni di Sinistra Italiana prive di fondamento”

0
107

Si fa sempre più incandescente il dibattito sul Piano Strutturale Intercomunale Sesto Fiorentino-Calenzano approvato dal Consiglio comunale sestese lo scorso 11 aprile.

E’ duro il commento di Maria Tauriello. Il voto della capogruppo di Forza Italia è stato contrario. L’esponente azzurro, oltre che nei confronti dell’amministrazione comunale, si scaglia anche contro Jacopo Madau, capogruppo di Sinistra Italiana.

La nostra è stata una contrarietà netta, probabilmente l’unica profondamente coerente, in virtù della più completa alternanza rispetto all’attuale maggioranza.

Il vice Sindaco Sforzi e tutta la maggioranza hanno cercato di minimizzare la modifica alla cartografia del piano in seguito alla conclusione del procedimento per il potenziamento e l’ampliamento dell’aeroporto di Firenze. Una modifica arrivata in corso d’opera laddove la maggioranza intendeva realizzare il sedicente parco della Piana di cui si discute, senza fare nulla al riguardo, oramai da decenni.

Tuttavia l’inserimento nel piano di tutto il perimetro del Masterplan, richiesto perentoriamente dalla Regione Toscana pena il mancato accoglimento del piano strutturale, cambierà profondamente la strategia globale del documento, tutto infatti dovrà essere rivisto in funzione del nuovo assetto.

Forza Italia ha votato contro, con orgoglio e coerenza, confermando di essere l’unica alternativa efficace, reale e concreta, presente in città. 

Sono ovviamente risibili le illazioni di Jacopo Madau che ha attaccato il Partito Democratico per aver deciso di scrivere una pagina di storia insieme a Forza Italia affermando che ‘a Sesto il Patto del Nazareno è vivo e vegeto’.

Si tratta di illazioni totalmente prive di fondamento, se non addirittura infamanti, che rigettiamo con sdegno. 

Sinistra Italiana ed il suo capogruppo dovrebbero smetterla di confondere, deliberatamente e per meri fini politici, la realtà con la fantascienza. Da un esponete di uno dei gruppi di maggioranza su cui grava l’onere di amministrare la Città, ci aspetteremo responsabilità e capacità di valutazione. Invece siamo costretti ogni volta ad assistere a prese di posizioni puerili, false e completamente prive di fondamento che testimoniano come Sinistra italiana non disponga delle seppur minime condizioni per qualificarsi come classe politica all’altezza della sfida.

Forza Italia, con orgoglio ed a testa alta, è da anni completamente alternativa sia alla maggioranza del Sindaco Falchi che al Partito Democratico con il quale non condividiamo pressoché nulla nella vostra visione di sviluppo della Città. 

Il Movimento cinque stelle, incredibilmente,  ha addirittura votato a favore del Piano. Il Pd e Sesto Bene Comune, dopo aver condiviso con la maggioranza ogni passaggio della lunga procedura di adozione del Piano strutturale, solo un attimo prima, si sono svegliati appena in tempo per esprimere un voto negativo. 

Al contrario, Forza Italia non ha mai avuto alcuna esitazione: ci siamo astenuti durante la presentazione, abbiamo espresso voto contrario durante le osservazioni e le controdeduzioni e abbiamo espresso voto contrario all’adozione del documento. Una scelta netta ed una coerenza assoluta che nessun gruppo di opposizione può davvero vantare davanti ai cittadini e a tutta la città“.

LEGGI ANCHE:

Piano Strutturale, Sinistra Italiana contro il PD: “Accuse insensate e sterili”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO