Presentate le squadre del Sesto Sport, il vicesindaco Sforzi: “L’associazione è un valore aggiunto della nostra città”

0
382

Tutto esaurito all’Auser di via Pier Paolo Pasolini per la presentazione delle squadre agonistiche del Sesto Sport, polisportiva di nuoto, pallanuoto e triathlon. L’associazione, che ha sede alla piscina comunale in piazza Bagnolet, è ormai un punto di riferimento della nostra città, benché la nascita risalga solamente al 27 marzo 2014.

Presente alla festa, oltre al comparto sportivo e dirigenziale della società, anche Damiano Sforzi, vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Sesto Fiorentino.

Siamo nati quasi per caso nel 2014, nel 2015 siamo cresciuti nettamente, adesso siamo 50 atleti circa tra nuoto e pallanuoto – ha esordito il presidente Luca Pacini -. Ci piace vedere i ragazzi sorridenti, che vengono da noi non per forza ma per divertimento. Per finire annuncio che il 19 dicembre alla Casa del Popolo di Quinto Alto si terrà la consueta cena di natale“.

Siamo tanti e siamo contenti di questo. Senza gli atleti, non c’è lo sport. Vogliamo favorire la loro passione – ha continuato il direttore tecnico Valerio Caporali -. Domani inizierà la stagione di nuoto degli Esordienti A, la prossima settimana invece comincerà la stagione della squadra di pallanuoto. Da due anni vedo sempre grande impegno da parte degli atleti. Sono contento di vedere oggi anche tanti genitori che ringrazio. Ringrazio anche chi, oltre agli atleti, mi sopporta tutti giorni e cioè le allenatrici, i consiglieri. Grazie anche a Damiano (Sforzi, ndr) col quale due anni fa abbiamo provato a creare questo movimento che sta ottenendo un grande successo“.

Dopo un primo momento di frizione sono stato tra i primi a prendere la tessera dell’associazione – ha concluso Damiano Sforzi -. Sesto Sport è un valore aggiunto per la nostra città. I genitori sanno che i loro figli stanno con persone che li fanno crescere in modo sano. I valori di Sesto Sport sono quelli basati sul rispetto delle regole. Agli sportivi dico di mettercela tutta perché possono essere un tassello importante per lo sport sestese. Dico di mettercela tutta anche ai dirigenti perché non ci sono atleti senza i dirigenti“.

STEFANO NICCOLI

NESSUN COMMENTO