Rimane agli arresti la donna che ha accoltellato il padre

0
113

Convalidato l’arresto dalle 36enne arrestata il primo febbraio dalla polizia per aver accoltellato il padre all’interno di un’abitazione in via San Piero a
Quaracchi, in zona Brozzi a Firenze.
Nei confronti della donna il gip Anna Liguori ha disposto la misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari nella casa dove vive coi tre
figli piccoli e il compagno. Le accuse sono quelle di tentato omicidio e lesioni personali gravi. 

Il difensore della 36enne, l’avvocato Neri Cappugi, sta valutando la possibilità di chiedere accertamenti tecnici sulle lesioni riportate dal padre, “per valutare se siano effettivamente compatibili con l’accusa di tentato omicidio”. 
Secondo quanto emerso, l’accoltellamento sarebbe scattato nel corso una lite per motivi di natura economica. La donna ha colpito il padre con fendenti all’addome, al torace e al collo.
L’uomo, di 65 anni, si trova ricoverato nel reparto di terapia sub-intensiva dell’ospedale di Careggi, fuori pericolo di vita.
ANSA

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO