Rogo Osmannoro, i rom occupano un altro stabile

0
365

Come scrive La Nazione, dopo avere passato una notte nell’oratorio della pieve di San Martino e avere rifiutato le possibilità di accoglienza temporanea offerte dal Comune di Sesto i rom scampati al rogo dell’edificio di proprietà Ikea in via Ponte a Giogoli hanno nuovamente occupato un altro immobile, anche stavolta in zona Osmannoro nel territorio di Sesto Fiorentino.

Nella tarda serata di mercoledì, infatti, hanno raggiunto in autobus via Lucchese e qui sono entrati in un edificio di sei piani, tra la stessa via Lucchese e via Tevere.

(l’articolo integrale nel quotidiano in edicola)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO