Sesto Sport: si chiude positivamente la stagione invernale

0
118

Si chiude con le ottime prestazioni ai campionati regionali una prima parte di stagione estremamente positiva per i portacolori di Sesto Sport. Nell’appuntamento più importante del calendario invernale gli atleti di Trallori e Caporali hanno conquistato ben 24 finali con gli Esordienti A e 21 con la Categoria.

Qualificazioni alle finali impreziosite da una lunga serie di primati personali e record societari. Tra i numerosi piazzamenti nei primi dieci spicca il secondo posto di Francesco Monsani nei 1500 stile libero ragazzi.

Tra gli Esordienti A sono riusciti a qualificarsi per le finali Gemma Del Mira, Ambra Pepniku, Elettra Perini, Camilla Sanzo, Giacomo Brogelli, Mattia Monsani, Pietro Olia e Valerio Rosini, mentre per la Categoria hanno ottenuto il tempo minimo Chiara Manetti, Sofia Mannini, Zoe Masi, Alessio Checcacci, Piergiorgio Danti, Niccolò Lucchi, Francesco Monsani, Giulio Niccoli e Alessio Pepniku.

Ultimo appuntamento della fase invernale i Campionati italiani in vasca dove nella gara dei 3000 metri scenderanno in acqua Piergiorgio Danti, Niccolò Lucchi e Giulio Niccoli.

Non mancano le buone notizie anche sul fronte pallanuoto dove la rappresentativa maschile, in collaborazione con Associazionismo Sestese è impegnata in 2 campionato regionali: la squadra giovanile under17 ha già guadagnato il pass al Torneo finale in cui si daranno battaglia le migliori 6 compagini regionali; la squadra senior si sta ben comportando nella prima esperienza nel Campionato di Promozione. E in attesa che parta la stagione del triathlon con le prime gare in calendario, è iniziata la collaborazione tra la NGM Firenze e la rappresentativa femminile Sesto Sport per la partecipazione al Campionato federale. Obiettivo quello di far crescere le ragazze e creare un bacino fertile per questo settore.

È stata una gran bella prima parte di stagione – afferma il d.t. Valerio Caporali in una nota stampa del Sesto Sport – in cui sono arrivati ottimi risultati in tutte le discipline che rappresentiamo. Ora, dopo un piccolo stacco, siamo pronti a preparare la seconda parte dell’anno in cui vogliamo consolidare quanto fatto fino ad ora“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO