Stazione spaziale cinese, rientro previsto questa notte. Difficile prevedere traiettoria

0
200
Foto tratta da Focus

La stazione spaziale cinese Tiangong 1 sta precipitando verso Terra. Secondo le ultime stime dell’Agenzia Spaziale italiana, il rientro è previsto per le 3.17 del 2 aprile,con una finestra di incertezza tra le 5 e le 10 ore.

All’interno di questo arco temporale, le finestre di interesse per l’Italia, al momento riguardano il potenziale coinvolgimento delle regioni: Toscana, Lazio, Marche, Abruzzo, Umbria, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Rispetto alle ipotesi precedenti, invece, si possono escludere le regioni: Liguria ed Emilia Romagna. La possibilità che uno o più frammenti della stazione spaziale Tiangong-1 possano cadere sul territorio italiano (terre emerse) corrisponde a una probabilità stimabile intorno allo 0,2%. Le previsioni di rientro sono soggette a continui aggiornamenti perché legate al comportamento della stazione spaziale stessa rispetto all’orientamento che assumerà nello spazio e agli effetti che la densità atmosferica imprime agli oggetti in caduta, nonché a quelli legati all’attività solare.

Nella cartina le aree a rischio.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO