Viale XX Settembre: al via la prima tranche di lavori per l’interramento dell’elettrodotto

0
138

Prenderanno il via martedì 12 febbraio i lavori propedeutici all’interramento dell’elettrodotto di viale XX settembre. L’intervento, disposto da Terna, interesserà la linea del tratto tra via Fontemezzina e via di Camporella che sarà interrati in due fasi, la prima delle quali si concluderà durante la prossima estate.

L’obiettivo, che sarà conseguito con il completamento futuro della seconda tranche di lavori, attualmente in progettazione, è quello di arrivare alla totale rimozione dei tralicci, ottenendo un forte contenimento dell’inquinamento elettromagnetico e un miglioramento dal punto di vista paesaggistico.

I lavori sono stati illustrati nel pomeriggio di venerdì 8 febbraio dagli assessori Silvia Bicchi e Massimiliano Kalmeta nel corso di un’assemblea che si è tenuta presso il Centro civico 4.

Per permettere la posa dei cavi sarà necessario procedere all’abbattimento di circa cinquanta alberi sul lato est, le cui radici, oltre a costituire già oggi un pericolo per i danni ai marciapiedi e alla strada, andrebbero a confliggere con le linee elettriche. Un pari numero di alberature sarà ripiantumato nell’area del Parco degli Etruschi o nel vicino giardino del Bardo, così da conservare complessivamente il patrimonio arboreo della città.

Il taglio verrà realizzato nelle prossime settimane, dal 12 febbraio all’8 marzo, anticipando così la stagione vegetativa in modo da limitare l’impatto sul sistema ecologico. Le operazioni saranno svolte dalle 9 alle 18; la circolazione veicolare sarà a senso unico alternato nella semicarreggiata non interessata dai lavori.

Dal 14 maggio al 12 luglio si svolgeranno i lavori di interramento vero e proprio delle linee comprese nella prima tranche di interventi e la predisposizione dei tracciati per le linee rimanenti. Sarà quindi avviato un complessivo restyling del viale, che ad oggi risente di danni creati proprio dallo sviluppo delle radici delle alberature, con la realizzazione di nuovi marciapiedi – oggi di fatto impraticabili – e di un nuovo tratto di pista ciclabile dall’inizio del viale fino all’ingresso della Cittadella di Doccia e la previsione di un tratto di pista ciclabile.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO