Associazione Fiorentina Amici di Israele, sorpresi per l’atteggiamento del Comune di Sesto

0
111
Saletta 5 maggio
TuttoSesto

L’Associazione Fiorentina Amici di Israele prende atto con sorpresa che il Comune di Sesto Fiorentino ha negato la propria solidarietà al popolo di Israele per i brutali massacri perpetrati dai terroristi di Hamas il 7 Ottobre.

Purtroppo – afferma Kishore Bombaci, Presidente dell’Associazione – ancora una volta dobbiamo prendere atto di come certe amministrazioni manifestino una pregiudiziale ostilità nei confronti di Israele che rende addirittura impossibile esprimere condanna per Hamas e per i suoi atti vigliacchi sia nei confronti degli israeliani sia nei confronti degli stessi palestinesi.

Ci si chiede davvero, fin quando una certa parte politica vorrà continuare in questo atteggiamento di inaccettabile equidistanza che non può trovare giustificazione alcuna.
Lo dico senza polemiche partitiche – continua Bombaci – ma l’atteggiamento di una certa sinistra all’interno delle amministrazioni fiorentine è del tutto irricevibile e siamo profondamente dispiaciuti che a Israele sia persino negata la solidarietà umana di fronte a vittime civili, molte delle quali bambini, e a ostaggi ormai da settimane in mano ai terroristi.

Vogliamo pubblicamente fare un plauso e ringraziare il Consigliere PD Alessandro Iasiello, unico a votare la mozione in questione e che ha testimoniato la propria solidarietà al popolo israeliano.
C’è, per fortuna, una parte della sinistra fiorentina che con coraggio persegue giustizia e umanità e che non si piega a posizioni illogiche e prive di senso.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO