A Sesto Fiorentino arriva il corso per diventare sommelier

0
598
Screenshot tratto dal sito www.aistoscana.it

Un’occasione per imparare ad assaggiare il vino focalizzando l’attenzione ai particolari sensoriali, collegare le sensazioni percepite alla storia e all’evoluzione compiuta dal vino stesso, crearsi una propria opinione sui vini senza lasciarsi influenzare dai gusti personali: questi i temi che saranno introdotti nel primo corso per sommelier Ais del sabato mattina, che partirà il 2 marzo a Sesto Fiorentino (allo Zoworking, in via Renato Bruschi 128, ndr).

La collocazione nel fine settimana – scrive Adnkronos/Labitalia – è stata una scelta fortemente voluta dal presidente Cristiano Cini e dal Consiglio direttivo di Ais Toscana, che conferma la particolare attenzione alle esigenze dei propri corsisti.

Quella di organizzare un corso al sabato mattina – spiega il presidente di Ais Toscana, Cristiano Ciniè un’opportunità che abbiamo scelto di proporre a chi non ha la possibilità o il tempo di frequentare i corsi durante la settimana, per garantire a tutti di potersi avvicinare alla degustazione o più semplicemente farsi una propria cultura del vino attraverso la conoscenza, l’approccio e soprattutto gli strumenti giusti”.

Un tema, quello della didattica, che nel mandato del presidente Cristiano Cini si conferma una priorità, soprattutto sotto l’aspetto della qualità dell’insegnamento. Nei 10 incontri saranno sviluppati gli argomenti delle 14 lezioni degli altri corsi di primo livello: la vite e la vigna, l’uva e il vino, gli spumanti, i vini passiti e liquorosi, la birra, i distillati e i liquori. Ma anche la legge italiana che regolamenta la produzione e la classificazione legale dei vini, l’etichettatura, la figura del sommelier e le tecniche di servizio: un percorso affascinante da scoprire con le lezioni frontali accompagnate da visite in cantina e tour enogastronomici.

Quello di Sesto Fiorentino non è l’unico corso che sta partendo in questi giorni: il 25 febbraio è partito ad Orbetello (GR) e il 26 febbraio a Pistoia, mentre sono già partiti nelle scorse settimane i corsi di primo livello ad Arezzo, Certaldo (Valdelsa), Chianciano (SI), Firenze, Grosseto, Lucca, Piombino (LI), Pisa, Prato, Siena e Viareggio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO