Alla biblioteca Ragionieri due proiezioni sul cinema di montagna

0
136
Facciata della Biblioteca Ragionieri di Sesto Fiorentino
TuttoSesto

In collaborazione con il Comune di Sesto Fiorentino, la Biblioteca Ernesto Ragionieri e il Trento Film Festival 365, la sezione di Sesto Fiorentino del Club Alpino Italiano offrono alla cittadinanza la proiezione cinematografica del film:

Giovedì 29 marzo, ore 21.15: “Senza possibilità di errore, il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico”.

Ingresso libero.

Trama: lo scrittore Marco Albino Ferrari è sospeso nel limbo di una sala d’attesa del Pronto Soccorso, e si ritrova ad essere spettatore di un dramma. Da questo non luogo nel quale la vita è scandita dall’aprirsi e chiudersi della porta dei codici rossi, Ferrari ci guida alla scoperta dell’attività e dell’organizzazione del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, attraverso la viva voce dei protagonisti e le fedeli ricostruzioni di interventi al limite del possibile. La centrale operativa dove vengono smistate le chiamate e organizzati i primi soccorsi, le unità cinofile, le unità speleologiche e speleosub, i soccorsi in parete e in ghiacciaio sono solo alcuni dei capitoli che compongono quest’opera.

Giovedì 5 aprile, ore 21.15: “Oltre il confine, la storia di Ettore Castiglioni”.

Ingresso libero.

Trama: Ettore Castiglioni (1908-1944) scelse di avere come unico confidente il suo diario. Le sue parole compongono il ritratto di un grande alpinista e insieme la figura di un uomo solo e inquieto. Di buona famiglia, antifascista, Castiglioni all’indomani dell’8 settembre 1943 guidò un gruppo di ex soldati sulle montagne della Valle d’Aosta e si adoperò per portare in salvo sul confine svizzero profughi ed ebrei in fuga dalla guerra. Arrestato, privato degli abiti e degli scarponi fu rinchiuso in una stanza d’albergo a Maloja. Durante la notte si calò dalla finestra e affrontò il ghiacciaio del Forno avvolto in una coperta. Cosa lo spinse a tentare una fuga impossibile? Quale missione aveva da compiere oltre il confine? Lo scrittore Marco Albino Ferrari, curatore dell’edizione critica del diario, ripercorre i momenti salienti dalla vita dell’alpinista, raccoglie documenti e testimonianze e si addentra nel mistero della sua morte.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO