Alla scoperta della casa-museo di Alfredo Martini

0
288
Alfredo Martini

In occasione della prima edizione della corsa ciclistica “Per sempre Alfredo”, abbiamo avuto l’occasione di visitare la casa-museo di Alfredo Martini. Le porte della casa di via Giusti a Sesto Fiorentino ci sono state aperte dalle figlie Silvia e Milvia che conservano con amorevole cura tutto il materiale del babbo.

Un prezioso scrigno che raccoglie l’essenza del ciclismo e il modo di essere di Alfredo. Lo capisci anche prima di entrare: sopra l’architrave della porta d’ingresso è riprodotta una ruota di bicicletta in miniatura.

All’interno poi scopri quanto la vita di Alfredo sia stata pervasa dalla passione, dall’amicizia e dalla lealtà.

L’amicizia con Fiorenzo Magni, per esempio. La noti fin dalla prima foto, subito dopo l’ingresso. I due, all’epoca sedicenni, sono immortalati insieme all’arrivo di una gara con la maglia della Montecatini. La ritrovi poi in un’altra foto, scattata tanti anni dopo, quando si giurarono di festeggiare insieme i cento anni.

Martini e Magni

Martini e Magni

Amicizia, oltre che riconoscenza, era anche quella che gli dimostravano continuamente i suoi “ragazzi”. Emblematica, a tal proposito, la dedica del protagonista della “fucilata di Goodwood“: Giuseppe Saronni.

Martini e Saronni

Che dire poi del rapporto con Franco Ballerini che lo sostituì nel ruolo di C.T. della nazionale di ciclismo e che lui considerava quasi come un figlio.

Martini e Ballerini

Martini

E poi la passione che trasuda da ogni piccolo dettaglio e che si manifesta in maniera eclatante con i diari. Da quelli minuscoli che scriveva quando era un ciclista professionista a quelli più dettagliati, ma precisissimi, scritti con una calligrafia impeccabile quando ricopriva il ruolo di C. T. della nazionale.

Diari Martini

La casa di Alfredo non è un museo che raccoglie ricordi, ma una casa aperta che ci svela la sostanza del ciclismo.

Grazie a Milvia e Silvia per avercela mostrata.

DANIELE e STEFANO NICCOLI 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO