Aree giochi, Italia Viva Sesto: “Adesso fermiamo chi danneggia”

0
131
Gabriele Toccafondi

“113mila euro per sistemare, riqualificare, togliere transenne e liberare così i giochi per i più piccoli. Un’ottima notizia quella della delibera del comune di Sesto che recepisce le tante richieste che da mesi arrivano dai cittadini che lamentano danneggiamenti dei giochi e arredi urbani dei giardini pubblici, tema che avevamo anche ricordato in fase di bilancio previsionale.

Adesso con importanti risorse pubbliche verranno sistemati i giochi, gli arredi, le attrezzature, verranno così tolte le transenne ai giochi di diversi giardini, e i bambini potranno giocare, ne siamo contenti. Quello che ci preoccupa è l’inciviltà di bande di ragazzini che non trovano niente di meglio che danneggiare, imbrattare, devastare scivoli, altalene, giochi o panchine. Insieme alla doverosa attenzione al decoro urbano e a spendere soldi pubblici per aree ludiche per bambini e famiglie, occorre un’azione di forze di polizia e cittadinanza per arrestare quello che da troppo tempo si verifica nelle piazze e nei giardini di Sesto”. Così Gabriele Toccafondi capogruppo Italia Viva-Azione in consiglio comunale di Sesto Fiorentino e Leonardo Pagliazzi coordinatore cittadino.

In particolare la delibera di giunta approvata l’8 di novembre, tratta di lavori nei seguenti giardini e parchi: 1. Giardino Piazza Salvo D’acquisto; 2. Giardino circonvallazione Nord Via del Noce/Via del Mandorlo; 3. Giardino Via Monti; 4. Giardino La Pira; 5. Giardino P.za Mahebes/Via Cavalcanti; 6. Giardino Via Moravia; 7. Parco Quinto Sud, Via Paganini; 8. Giardino Piazza della Costituzione; 9. Giardino S.Lorenzo; 10. Giardino “La Querce”; 11. Giardino Via del Cuoco; 12. Giardino Via Batilana; 13. Giardino II Agosto (Zambra); 14. Giardino Piazza Ghiberti.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO