“Attenti al lupo”: incontro al Centro Berti di Sesto

0
109
Lupo locandina

Attenti al lupo” è il titolo dell’incontro, che si terrà alle ore 21 di mercoledì 8 maggio al Centro espositivo Berti (via Bernini 45 a Sesto Fiorentino), aperto a tutti i cittadini interessati a conoscere meglio questo affascinante e misterioso animale e le eventuali fonti di criticità nel rapporto con l’uomo.

Sulle colline che circondano la conca fiorentina già da tempo è in aumento la popolazione dei selvatici, compresi i lupi, che si muovono abitualmente scendendo talvolta fino alla zona periurbana e urbana. Sul nostro Monte Morello, dove le prede non mancano, alcuni esemplari di lupi hanno trovato un habitat idoneo dove vivere in modo quasi invisibile, come loro abitudine. Ma è anche indubbio come questa presenza possa comportare conflittualità con legittime esigenze umane, come l’attività delle aziende agricole.
A livello nazionale il CAI ha uno strutturato “Gruppo di lavoro sui grandi carnivori”, che giusto una settimana fa ha svolto il proprio decimo Congresso nazionale, nella vicina Scandicci, alla presenza del Presidente generale Antonio Montani. Scopo del Gruppo è individuare, e possibilmente proporre soluzioni, in merito alle complesse interazioni tra l’uomo e i grandi carnivori, come appunto il lupo.

“Come puntualizzato all’ultimo congresso – afferma il past president del CAI di Sesto, Stefano Rolle – per il CAI è doveroso cercare di fornire ai cittadini informazioni corrette e non ideologiche, che possano restituire il reale quadro della situazione, senza omettere positività e criticità per motivi di comodo, giungendo così a una reale conservazione delle specie in un territorio molto antropizzato com’è quello italiano”.

La Sezione del CAI di Sesto cerca quindi di dare il proprio modesto contributo con questa serata, alla quale parteciperanno Duccio Berzi, componente della “Task Force Lupo” della Regione Toscana, Stefano Barbugli e Antonio Aresu, titolari di aziende agricole, e Pino Baggiani, referente della Sezione per il Gruppo grandi carnivori, che specifica: “I possibili temi da trattare sono tanti: il perché i lupi erano spariti dalle nostre zone e ora sono tornati, l’ibridazione lupo-cane e i problemi che comporta, il lupo come animale di branco o solitario, cosa fare nel caso di incontro con questo animale, prevenzione e risorse contro i danni causati dai lupi. Per quanto possibile, cercheremo di rispondere ai quesiti che il pubblico vorrà proporre”.

Alla promozione della serata partecipano numerose Associazioni del territorio, che il CAI ringrazia per la propria sensibilità e disponibilità alla collaborazione: uno degli elementi di forza della nostra città.

CAI Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO