Basta slogan: l’associazione In Pista! si presenta

1
528
associazione In Pista

“Tra pochi minuti passerà l’Air France, poi sarà il turno dell’areo proveniente da Madrid“. A parlare è Gualberto Carrara, presidente dell’associazione “In Pista!“, apolitica e volontaristica.

Difendere le ragioni della nuova pista di Peretola e fare informazione corretta, senza slogan e fake news: sono questi gli obiettivi dell’associazione, i cui iscritti sono, al momento, poco più di trenta.

Siamo nati per supportare la realizzazione della nuova pista, unica soluzione per eliminare il problema della rumorosità con cui hanno a che fare circa 20mila persone – spiega Gualberto Carrara -. Per ora sono circolate solo false notizie su quest’opera. Con la nuova pista, che porterà infiniti benefici, ci saranno i soliti aerei, magari un po’ più lunghi, ma più silenziosi. Abbiamo deciso di presentarci una settimana prima dell’udienza del Consiglio di Stato fissata per il 28 novembre, anche se la sentenza sarà pubblicata solo a inizio 2020. Se il ricorso verrà accettato, Toscana Aeroporti potrà iniziare la gara d’appalto. In caso contrario, penso che presenterà una nuova procedura di Valutazione d’Impatto Ambientale. Per gli imprenditori dev’essere garantita la possibilità di arrivare e partire con certezza. La nuova pista migliorerà i problemi ambientali”.

Vogliamo intercettare chi ha una visione positiva di questo problema – aggiunge Giacomo Tesi -. Vogliamo tirar fuori dalla pigrizia le persone che lottano per il sì. Possiamo farlo solo informando. Per ora abbiamo ascoltato tanti slogan e pochi contenuti“.

La prima iniziativa, ancora da ufficializzare, si concentrerà sull’avvicinamento degli aerei alla nuova pista.

STEFANO NICCOLI

1 COMMENTO

  1. In un paese ingessato e condannato alla recessione, dove il primo obiettivo di una nuova maggioranza che governa è disfare quello che che ha invano tentato di fare la vecchia maggioranza che l’ha preceduta e in cui ogni giorno proliferano i comitati per i no, finalmente un comitato per un sì. Grazie per la vostra lodevole iniziativa da parte di un cittadino interessato a migliorare il presente e il futuro di questa città.
    Cordiali saluti e in bocca al lupo
    Massimo Aglietti

LASCIA UN COMMENTO