Calenzano al Centro: presentata la lista dei candidati al Consiglio Comunale

0
192
Calenzano al centro

“Una giornata indimenticabile per me e per tutto il nostro gruppo. Da molto tempo stavamo organizzando questo caffè con l’Onorevole Marattin, che ringraziamo per la disponibilità: una figura che abbiamo voluto con tutte le nostre forze a Calenzano per affrontare, insieme a tutti gli altri temi toccati come la finanza locale e il lavoro, l’importantissima questione dell’IMU per i nuclei disgiunti, su cui ribadiamo per l’ennesima volta il massimo impegno per garantire i rimborsi ai cittadini colpiti dalle decisioni dell’amministrazione uscente” cosí la candidata sindaco di Calenzano al Centro, Federica Brunori. “L’incredibile partecipazione dei cittadini, per di piú nel primo pomeriggio di un giorno feriale, dimostra come il nostro progetto di ora in ora stia prendendo sempre piú forza”.

La serata si è conclusa con la presentazione dei candidati al Consiglio Comunale. “Il lavoro di squadra rappresenta per me un elemento imprescindibile ed è per questo che sono entusiasta nel presentare i nostri 16 candidati, con cui abbiamo fin da subito condiviso la volontà di mettersi a disposizione della comunità calenzanese per dare finalmente una vera alternativa di governo locale. La nostra è una squadra di persone che provengono da ambiti molto diversi, elemento di primaria importanza per riuscire a dare risposte ai cittadini su quanti piú ambiti possibili; ma sono tutti accomunati da una profonda conoscenza di Calenzano” conclude cosí Federica Brunori presentando i 16 candidati.

Calenzano al centro

Ecco la lista.

MATTEO ABRANS: sono nato a Firenze nel 1982 e vivo a Calenzano da 8 anni. Lavoro nel settore informatico in una grossa azienda di trasporti. Ho deciso di candidarmi per il consiglio comunale a fianco di Federica Brunori perché voglio mettere al servizio della città le mie competenze e le esperienze maturate e perché credo che Federica sia la persona giusta, con la sua forza e competenza, per cercare di cambiare in meglio Calenzano.

ROSSELLA ARCIDIACONO: sono nata a Firenze nel 1958, impiegata. Mi candido per il consiglio comunale di Calenzano perchè condivido pienamente il programma di Federica Brunori, la sua preparazione, il suo entusiasmo e la grande vicinanza ai concittadini che ascolta sempre con molta attenzione. Questo è lo spirito che ci anima!
DIEGO ARNONE: sono nato a Vibo Valentia nel 1969, impiegato. Consigliere e fondatore dell’Associazione “InPista”. Amo le moto enduro e i viaggi avventurosi. Ho deciso di candidarmi per la lista Calenzano al Centro – Federica Brunori sindaco perchè siamo gli unici che raccontano la realtá libera da pregiudizi sulla questione della nuova pista dell’aeroporto fiorentino. Sempre a fianco della verità!

ALESSANDRO BERTI: sono nato a Firenze nel 1963, grafico di professione. Sono residente a Settimello. Credo che nel nostro Paese, e a maggior ragione nelle realtà locali, sia arrivato il momento di superare le ideologie. Ci sono risposte da dare ai cittadini, che non sono né di destra né di sinistra, ma semplicemente di buon senso. Ecco perchè ho deciso di candidarmi per il consiglio comunale nella lista Calenzano al Centro – Federica Brunori sindaco.

CAMILLA BERTOCCI: sono nata a Pietrasanta, provincia di Lucca, nel 1985, Psicologa-Psicoterapeuta, libera professionista. Attualmente sono direttore tecnico e sanitario presso strutture Asl in gestione di cooperativa, sostenitrice volontaria presso CRI e FRATRES. Appassionata di cucina. Mi candido con Federica Brunori perché è una professionista seria, una madre presente e attenta, pragmatica e contro ogni demagogia.

SIMONETTA BIAGIOTTI: sono nata a Sesto Fiorentino nel 1954, pensionata. Ho sempre lavorato in campo amministrativo e contabile. Sono appassionata di ambiente e tutela del suolo: per questo ho deciso di candidarmi per la lista Calenzano al Centro, soltanto Federica Brunori può portare avanti un percorso di crescita sostenibile basata sul realismo e su proposte concrete di sviluppo.

DAVID DALET: sono nato in Francia nel 1974, ho conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze e oggi svolgo la professione legale di avvocato con studio a Firenze, occupandomi prevalentemente del contenzioso civile e commerciale. Sono cresciuto a Firenze, zona San Frediano, e 20 anni fa mi sono trasferito a Calenzano dove vivo attualmente con i miei due figli di 4 e 7 anni e la mia compagna. Ho deciso di dare il mio pieno sostegno alla candidatura a sindaco di Federica Brunori per la trasparenza e genuinità intellettuale che sempre dimostra nel confronto con le persone e con le idee che promuove.

TAMARA GIGLI: sono nata a Firenze nel 1973, artigiana nel settore della serigrafia. Vivo a Carraia. Ho svolto molte attività di volontariato, soprattutto inerenti i diritti umani e la non violenza, con una marcia mondiale e con corsi di educazione alla non violenza nelle scuole. É necessario recuperare buon senso nell’affrontare tematiche come la sanità, l’educazione, la casa e il lavoro. Ho dato con entusiasmo la mia disponibilità a candidarmi per appoggiare Federica Brunori: credo molto in lei!

CLARA GRUGNETTI: sono nata ad Addis Abeba (Etiopia) nel 1947, pensionata. A 8 anni mi sono trasferita a Cagliari dove ho lavorato come bibliotecaria in ingegneria meccanica; 5 anni fa mi sono trasferita qua per fare la nonna alla mia splendida nipotina. Attraverso Italia Viva ho avuto la fortuna di conoscere Federica Brunori: mi sono innamorata della sua capacità di ascoltare con empatia. Impegno, entusiasmo: mi piace la politica seria. Calenzano, con un sindaco di questo livello, potrà rifiorire.

SALVATORE IANNI: sono nato a Botrugno, provincia di Lecce, nel 1950, pensionato. Mi sono arruolato nella Polizia di Stato nel 1968 e attualmente sono segretario provinciale per Firenze e Prato del sindacato di polizia FNP-CISL-SIULP. Sono molto sensibile ai temi connessi alla sicurezza e ho deciso di candidarmi per Calenzano al Centro per mettere a disposizione della candidata Federica Brunori la mia esperienza in questo campo.

RUDI LASCHI: sono nato a Firenze nel 1967, sposato, padre di due ragazze di 11 e 19 anni, mi ritengo un cittadino del mondo, innamorato della mia regione, la Toscana. Sono quadro direttivo all’interno di un istituto bancario, dove mi occupo di assicurazione. Sono un europeista, credo nel melting pot, nell’integrazione, nella ricchezza di una società fatta di persone diverse che creano dalla mescolanza un’identità condivisa migliore. Sono appassionato di sport, seguo il mondo dello sport giovanile, del quale condivido il valore educativo per i nostri ragazzi. Vivo da sempre a Calenzano, un posto dal quale non mi sono mai allontanato ed è qui che ho deciso di costruire la mia famiglia. Calenzano ha dato tanto, prima ai miei genitori e poi a me, e adesso sono io che vorrei poter contribuire al futuro della nostra cittadina con il progetto di Calenzano al Centro.

MARCO LOTTI: sono nato a Firenze nel 1969, impiegato nel settore immobiliare. Tanti hobby anche se nessuno preponderante, ma sono un accanito amante degli animali da compagnia. Residente a Calenzano fin dagli anni ’80 dopo anni durante i quali ho soltanto assistito a profondi cambiamenti nel nostro territorio, sia positivi che negativi, ho deciso di provare a far qualcosa di più concreto che un semplice post su un social: presentarmi insieme a Calenzano al Centro e provare a cambiare qualcosa dall’interno. Perché Calenzano al Centro? Perché il resto è storia vecchia.

CARLA MICHELACCI: sono nata a Santa Sofia, provincia di Forlí-Cesena, nel 1953, pensionata. Vivo a Calenzano da oltre vent’anni, dove adesso mi occupo delle mie due nipotine. Ho lavorato nel mondo degli affitti per un grande gruppo immobiliare, prima come dipendente e poi come titolare di agenzia. Ho molti hobby: sono una podista, adoro la lettura e il teatro. Ho deciso di candidarmi per Calenzano al Centro perché credo che ci sia bisogno di un cambiamento e ho percepito grande entusiasmo intorno a questo progetto.

ESTER PACINI: sono nata a Firenze nel 1996. Ho frequentato la facoltà di architettura con indirizzo in design al Campus Universitario di Calenzano. Mi sono successivamente laureata con laurea magistrale in indirizzo moda. Attualmente lavoro in uno studio di grafica e comunicazione. Ho scelto di candidarmi al consiglio comunale di Calenzano in quanto spero e credo nel potere che la politica ha, di poter e di dover cambiare le cose.

CARLA PECCHIOLI: sono nata a Calenzano nel 1958, pensionata. Ho lavorato per piú di 30 anni al forno Moschino. Sono molto legata al territorio calenzanese, per questo ho deciso di candidarmi per Italia Viva a sostegno della nostra candidata Federica Brunori poiché la ritengo una persona che mette testa e cuore in tutto quello che fa e può dare molto a Calenzano essendo persona riformista. Potrei dire lo faccio per i miei nipoti, vista la mia veneranda età, verissimo; ma soprattutto lo faccio perché credo nei programmi riformisti di Italia Viva!

ALESSANDRO RAFFAELLI: sono nato a Sesto Fiorentino nel 1957, pensionato. Ho lavorato presso la Coop a Sesto dal 1974 al 1985 e poi fino al 2016 sono stato uno dei titolari del forno Moschino. Ho pensato di candidarmi per sostenere una persona molto competente come Federica Brunori, che sarebbe un valore aggiunto in un territorio come Calenzano.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO