Calenzano, amministrazione al lavoro per il rientro a scuola a settembre

0
61
Comune di Calenzano

“Siamo in contatto costante con l’ufficio scolastico regionale e provinciale perché venga nominato al più presto un nuovo dirigente scolastico, con cui poter iniziare subito a programmare il rientro in aula a settembre”. L’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi fa il punto degli interventi dell’Amministrazione per l’organizzazione del prossimo anno scolastico, alla luce dell’annuncio del trasferimento dell’attuale dirigente.

“Ringrazio Giuseppe Tito per il costante rapporto di collaborazione di questi anni – ha detto Maggi -, sia per l’organizzazione dei vari servizi comunali collegati alla scuola, sia per l’offerta formativa e i tanti progetti concordati con l’Amministrazione: sulla memoria, sulle pari opportunità, sulla gentilezza e molti altri a cui stavamo lavorando come ambiente ed alimentazione. Tito è stato un punto di riferimento importante, soprattutto nell’ultimo anno e mezzo, quando abbiamo dovuto affrontare una nuova terribile “sfida”, epocale come la pandemia da covid-19 e le relative norme anti-contagio”.

Un’altra preoccupazione riguarda il personale “covid”, ossia quelle figure che lo scorso anno hanno supportato la scuola nella gestione delle regole anti-contagio, del quale è stata annunciata una riduzione. Sono ancora in corso incontri tra la scuola e il Ministero per valutare l’opportunità di confermare il personale, anche alla luce di un protrarsi dello stato di emergenza.

Proseguono intanto i lavori estivi nei plessi scolastici. “Anche quest’anno abbiamo messo in campo un corposo programma di manutenzioni, sia ordinarie che straordinarie – ha detto il Vicesindaco Alberto Giusti -, per adeguare le strutture sulla base delle esigenze emerse nel corso dell’anno. Per Calenzano questa è una priorità costante, tanto che ogni anno investiamo non meno di 150.000€ a questo scopo, cui quest’anno si aggiungono i lavori per l’efficientamento energetico del plesso di Carraia, per il quale abbiamo ottenuto un finanziamento regionale di 950.000€”.

A Carraia, la manutenzione è iniziata dalla palestra e ora si prosegue con il rifacimento del tetto, l’isolamento termico del plesso, la sostituzione degli infissi e l’installazione dei frangisole e della pompa di calore, oltre alla sostituzione totale dell’illuminazione interna. Prevista inoltre la tinteggiatura delle pareti, la sistemazione di parti di aree pavimentate e della recinzione.

Interventi minori sono previsti nelle altre scuole: alla Don Milani alcune sistemazioni esterne e la tinteggiatura delle prime classi, alla Rodari il rifacimento dei marciapiedi, alla primaria di Settimello la tinteggiatura delle prime classi, alle scuole medie la sostituzione delle porte, alla scuola dell’infanzia di Settimello la sostituzione della pavimentazione di ingresso.

 Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO