Calenzano: ecco il bilancio 2022 della Polizia municipale

0
159
Polizia-municipale-Calenzano

I sinistri stradali sono leggermente aumentati nel 2022, tornando quasi ai livelli pre-pandemia e sono cresciute le sanzioni. Sono due tra gli aspetti significativi che emerge dal bilancio delle attività del 2022 della Polizia municipale di Calenzano.
Sono 152 i sinistri stradali rilevati dalla Municipale, 149 nel 2021, 113 nel 2020, mentre nel 2019 erano 160. Zero i sinistri mortali, 5 quelli con lesioni gravi. Le strade che registrano il maggior numero di incidenti sono: la SP8 con 23 incidenti nel 2022 (21 nel 2021), seguita da via di Prato con 21 (in diminuzione rispetto al 2021, quando erano stati 26) e via Vittorio Emanuele con 19 (erano 14 nel 2021).

Il bilancio delle attività del corpo dei Vigili urbani è stato presentato nella mattinata di giovedì 16 marzo dal Sindaco Riccardo Prestini e dalla Comandante della municipale Maria Pia Pelagatti.
“Ringrazio la Comandante – ha detto il Sindaco – gli ispettori, gli agenti e il personale amministrativo della Municipale per l’impegno e il lavoro svolto, anche di vicinanza ai cittadini e di presidio, in collaborazione con le altre forze dell’ordine, per la sicurezza del territorio. In questo senso va la volontà di riattivare nei prossimi mesi il turno serale, come lo scorso anno. Per quanto riguarda gli incidenti, dato che uno dei fattori che incidono maggiormente è la velocità, contiamo di utilizzare come deterrente, oltre ai controlli su strada da parte degli agenti, l’introduzione delle zone 30, così come vogliamo potenziare il nostro sistema di videosorveglianza anche con riferimento alla graduale attuazione delle Ztl merci previste dal Piano del traffico urbano”.

“Da anni la Polizia municipale – ha spiegato la Comandante Pelagatti – assolve a molte funzioni, oltre a quelle legate alla viabilità: ci sono le verifiche inerenti ai possibili reati ambientali, in materia di sicurezza sul lavoro, di edilizia e sulle attività commerciali e ricreative. Un’attività importante nel corso del 2022 è stata quella di controllo in materia di rifiuti, con l’utilizzo di telecamere mobili che ci permettono di monitorare varie zone cittadine e che richiede un iter complesso di verifica e indagini”.

Venendo ai numeri generali dei verbali, nel 2022 ne sono stati fatti 5028 (+1614 rispetto al 2021) di cui 3443 in modalità statica, attraverso accertamenti su veicoli in sosta. Sono aumentate anche le violazioni accertate mediante il sistema di lettura (749) che verifica copertura assicurativa e revisione periodica sui veicoli in transito. Le sanzioni in seguito a rilievi dei sinistri sono state 188, la maggior parte per velocità e per mancato rispetto delle precedenze alle intersezioni.
Sono stati inoltre rilevati 7 casi di guida in stato di ebrezza di cui 6 con rilevanza penale per avere superato il limite consentito e 1 per violazione di natura amministrativa. Sono stati effettuati 54 posti di blocco, con 450 veicoli controllati.

Ma non solo attività legata alla circolazione: la Polizia municipale è stata impegnata nel progetto “Lavoro sicuro”, insieme al personale della ASL, dell’Ispettorato del Lavoro e del PISL. Lo scorso anno sono stati eseguiti 13 accertamenti, in seguito ai quali sono stati denunciati 2 titolari di impresa per gestione incontrollata di rifiuti provenienti dall’attività e sono stati eseguiti 2 sequestri probatori di quantità di rifiuti speciali, causa irregolare gestione o mancata tracciabilità degli stessi.

Gli agenti hanno partecipato anche al progetto del Comune, “Crescita consapevole”, con presenza nelle scuole di Calenzano di ogni grado per diffondere la cultura ed il rispetto delle regole attraverso l’educazione stradale. Con il progetto “Scuola sicura”, che ha ottenuto un finanziamento da parte del Ministero, ci sarà un maggior presidio da parte non solo degli agenti ma anche delle associazioni di volontariato che svolgono un ruolo di presenza di fronte ai principali plessi scolastici. Gli agenti saranno dotati presto di 3 body cam, telecamere mobili che rappresentano un deterrente per chi potrebbe avere intenzioni violente nei confronti degli operatori.

È proseguito nel 2022 il contrasto all’abbandono dei rifiuti. Sono in calo i fenomeni di abbandono in zone collinari e sono state fatte verifiche sul trasporto di rifiuti: in questo ambito è scattata una denuncia per un imprenditore edile che trasportava materiale di scarto senza autorizzazioni. Grazie anche all’ausilio di tre telecamere mobili, gli agenti hanno fatto poi controlli in ambito cittadino su abbandoni di rifiuti o conferimento in contrasto con le norme vigenti: sono scattate 100 sanzioni, di cui il 95% è stato regolarmente pagato mentre il restante è in fase di definizione da parte dell’Ufficio Ambiente competente in materia di emissione di ingiunzione.
Le segnalazioni fatte direttamente dai cittadini attraverso la App Municipium sono state 165, + 35 rispetto al 2021 e riguardano principalmente questioni di viabilità, controllo del territorio e ordine pubblico.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO