Calenzano, firmata convenzione con la VAB per antincendio e protezione civile

0
56
convenzione vab

Servizio di antincendio boschivo e protezione civile. Sono questi gli aspetti principali della convenzione firmata questa mattina dal Comune con la VAB, per la durata di tre anni, rinnovabili per altri due.

“Ringrazio i volontari dell’associazione e tutti gli uffici coinvolti nell’elaborazione di questa convenzione – ha commentato il sindaco Riccardo Prestini -, uno strumento fondamentale per l’amministrazione, che garantisce prevenzione e protezione al territorio. Il rapporto con la VAB è proficuo e importante. Negli anni abbiamo visto crescere la professionalità e la dedizione dei volontari, un vero e proprio punto di forza, un valore aggiunto per il nostro territorio”.

L’associazione si occuperà di antincendio boschivo, servizio di prevenzione per allagamenti ed emergenza neve, controllo e rimozione di rifiuti abbandonati in aree boschive, pronto intervento per la messa in sicurezza della viabilità, gestione e vigilanza di spazi verdi di pubblico interesse.

Ogni servizio avrà uno specifico corrispettivo, per un massimo di 80mila euro annue, erogate totalmente a rimborso dei servizi prestati, come previsto dalla legge del terzo settore del 2017.

“Spesso questo tipo di convenzioni vengono fatte per riparare i danni – ha detto il presidente della VAB Toscana Mirko Scala -, qui invece si lavora principalmente sulla prevenzione, con attività da svolgere prima che gli eventi si verifichino. Faccio l’esempio della viabilità nei boschi: mantenere la sentieristica e la percorribilità delle strade in certe zone, ci permette poi di intervenire rapidamente in caso di incendio”.

Per queste attività l’associazione mette a disposizione 40 volontari, adeguatamente formati, oltre a strutture, attrezzature e mezzi. In particolare: 1 bobcat, 1 escavatore, 4 moduli antincendio, 2 moduli di protezione civile, 1 modulo di 1 unità cinofila, 3 lame spala neve, 3 spargisale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO