Calenzano, gli studenti delle medie raccontano il Viaggio della Memoria

0
92

Rabbia, delusione, tristezza e paura”. Sono i sentimenti raccontati dai 14 studenti delle scuole medie di Calenzano che hanno partecipato al Viaggio della Memoria, promosso dall’Aned, l’Associazione Nazionale Ex-Deportati, nei campi di sterminio nazisti.

Gli studenti hanno riferito al Consiglio Comunale la propria esperienza, raccontata con foto e commenti personali, nei quali emergeva la sensazione di aver acquistato consapevolezza, di non dare più niente per scontato, né la libertà né il benessere di cui godono oggi. “Ancora oggi ci sono episodi di neo-fascismo – hanno detto i ragazzi e le ragazze intervenute -, per questo dobbiamo continuare a studiare e a fare viaggi di questo tipo”.

La presentazione degli studenti è stata accompagnata dagli interventi della Presidente del Consiglio Comunale Olga Bolognesi, del Sindaco Alessio Biagioli, dell’insegnante Maria Grazia Biagiotti che li ha accompagnati durante il viaggio e dai consiglieri comunali.

Giovedì prossimo, 31 maggio, su iniziativa della consigliera Anna Fani che li ha accompagnati durante il viaggio, si terrà una cena, seguita da una presentazione pubblica dell’esperienza, al circolo Arci di Carraia. Saranno presenti gli studenti che hanno partecipato al viaggio, dai Comuni di Calenzano, Scandicci e Sesto Fiorentino, che erano sullo stesso pullman. Ci saranno inoltre gli Amministratori, gli insegnanti e i volontari dell’ANED che li hanno accompagnati.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO