Calenzano, M5S: “Nuova sede del Comanda di Polizia Municipale, una scelta scellerata e costosa per i cittadini”

0
603

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa di Americo D’Elia e Antonio Vito De Natale, consiglieri comunale del Movimento 5 Stelle a Calenzano:

Abbiamo appreso nell’ultimo consiglio comunale con grande stupore che il Comune aveva preventivato euro 20000,00 per l’acquisto di nuovi materiale da destinare alla nuova sede della polizia municipale.

Senza che nessuno sapesse niente la domanda nasceva spontanea: MA QUALE NUOVA SEDE?

Nessuno sapeva fino a quando, prima l’assessore Riccardo Prestini poi il Sindaco, rendevano edotti il consiglio di un possibile accordo con la società Il Poggino srl di Prato che sta costruendo quell’enorme palazzo di cemento armato accanto al Comune nella ex pista da ballo dietro la Casa del popolo in via Roma , per la cessione di 450 mq di quello stabile da destinare a nuova sede della polizia Municipale.

Oggi tramite delibera di giunta Numero 82 del 16-05-2017, quindi ben 13 giorni prima del consiglio Comunale, la giunta Comunale aveva deliberato un accordo che sembra già sottoscritto visto che la stessa delibera indica punti presenti nella bozza di contratto che sembra essere già stato redatto.

Una cifra spaventosa, oltre 1 milione di euro entro il 3 marzo 2021, testualmente in delibera “Alla Calenzano Comune srl verrà concessa l’opzione all’acquisto dell’Immobile al prezzo “a corpo” di Euro 990.000,00 (novecentonovantamila/00), oltre iva e accessori di legge, da esercitarsi entro il termine massimo e improrogabile del 31.03.2021.

  1. In ipotesi di esercizio del diritto di opzione entro il 31.03.19, dal prezzo d’acquisto dell’Immobile verrà dedotta una somma pari all’80% del canone di locazione corrisposto fino a tale momento; in ipotesi di esercizio del diritto di opzione entro il 31.03.2021, dal prezzo d’acquisto dell’Immobile verrà dedotta una somma pari al 70% del canone di locazione corrisposto fino a tale momento.
  2. In ipotesi di mancato esercizio dell’opzione all’acquisto, da parte della Calenzano Comune srl, entro il termine del 31.03.2021, con decorrenza dal 01.04.2019 il canone di locazione sarà dovuto in misura piena, come concordato alla clausola 4, e sarà pari dunque ad € 4.440,00 mensili, oltre Iva, spese e accessori di legge, con aggiornamento ISTAT annuale a decorrere dal 01.01.2020.
  3. La durata del contratto di locazione sarà di 9 (nove) anni + 9 (nove) anni, con rinuncia al recesso anticipato, da parte del conduttore, per i primi 9 (nove) anni.
  4. Il contratto preliminare di locazione contenente opzione all’acquisto secondo i termini e le modalità suddette verrà perfezionato tra le parti entro 30 giorni dal rilascio del permesso a costruire in variante, come previsto all’art. 2.
  5. Il contratto di locazione definitivo, contenente opzione all’acquisto secondo i termini e le condizioni di cui sopra, verrà invece perfezionato tra le parti entro la data del 31.03.2018, prima o in contestualità della consegna dell’Immobile.

Si legge altresì “che l’attuale sede del Comando della Polizia Municipale, posta in Via Firenze al numero civico 12, necessita di opere di ristrutturazione importanti, sia dal punto di vista economico sia dal punto della tipologia di lavori da eseguire all’interno dell’edificio e sull’attuale struttura, anche al fine di rendere l’edificio adeguato alle prestazioni richieste dalle vigenti normative in considerazione della sua rilevanza strategica per le funzioni ivi svolte;

Ma nella stessa delibera non si menzione alcuna perizia tecnica che avvalori e dichiari l’ inidoneità a svolgere la funzione cui è stata destinata ed ha svolto per tanti anni.

Altresì quali preventivi giustificano l’onerosità degli interventi.?

Tutto ciò in virtù del fatto che a Maggio 2016 fu approvato la convenzione relativo alla zona AIP (AREA DI INTERESSE PUBBLICO ) nel centro cittadino tra il Comune di Calenzano e la società IL POGGINO srl amministrata dal sig. Nigro Giovanni , ci fa dubitare che tutto era già preventivato . Il movimento 5 stelle sarà impegnato a monitorare gli sviluppi di questa che appare una scelta scellerata e costosa per i cittadini e sopratutto quale sarà la destinazione dell’attuale sede della Polizia municipale?“.

NESSUN COMMENTO