Calenzano, prorogata la data di scadenza del periodo a rischio incendi boschivi

0
73
TuttoSesto

Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio il regolamento forestale della Toscana vieta qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. In deroga, l’ente competente su ciascun territorio può autorizzare attività di campeggio anche temporaneo e fuochi anche pirotecnici, tramite autorizzazioni che contengano le necessarie prescrizioni e precauzioni da adottare per scongiurare qualsiasi rischio di innesco di incendio.

La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l’applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Imprenditori agricoli e privati cittadini sono invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali astenendosi da qualsiasi accensione di fuochi.

Prorogata al 15 settembre la data di scadenza del periodo a rischio di incendi boschivi per tutta la Toscana.

Eventuali segnalazioni di incendio possono essere rivolte ai seguenti recapiti:

  • dalle 8 alle 20 tutti i giorni, compresi i festivi, Centro operativo provinciale (Cop)–Città Metropolitana di Firenze: 055414110;
  • nel corso delle 24 ore si possono chiamare: Vigili del Fuoco 115, Corpo Forestale dello Stato 1515 e Sala Operativa Unificata Permanente (Soup)–Regione Toscana 800425425.

Per Calenzano le segnalazioni possono essere effettuate anche alla VAB – Vigilanza Antincendi Boschivi – ai numeri 055 8827524 – 348 3420609

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO