Calenzano verso le elezioni: Americo D’Elia è il candidato sindaco di Fratelli d’Italia e Lega

0
912

Americo D’Elia è il candidato sindaco di Calenzano sostenuto da Fratelli d’Italia e Lega. Alle elezioni comunali in programma a primavera l’ex esponente del Movimento 5 Stelle sfiderà Marco Venturini, sostenuto da La Sinistra per Calenzano e da Per La mia Città, e Riccardo Prestini, appoggiato da Partito Democratico, Partito Socialista e dalla lista civica “Calenzano Futura“.

In questi anni non ho pensato solo a combattere la sinistra ed il PD ma ho sopratutto cercato di studiarli – ha esordito D’Elia -. Ho voluto capire perché in questi territori per anni hanno raggiunto soglie del 77/80% dei consensi. Sono andato nelle loro case, ho frequentato le loro associazioni e mi sono seduto all’interno delle case del popolo per parlare con tanti cittadini per spiegar loro che cambiare si può, cambiare è democrazia, cambiare è possibile. Ho capito che parte di questo legame arriva da interessi di parte che tante volte però crea ingiustizia e discrimina. Lo vediamo con i contributi associativi, circa 500000,00 euro annui, dove le disparità sono enormi, associazioni che ricevono 500 euro nonostante diano lustro al paese con vittorie nazionali, portando a Calenzano migliaia di persone per campionati italiani e regionali ed associazioni a cui viene concesso 10 volte di più nonostante falliscano, lasciando buchi di bilancio insanabili. Con noi tutti avranno la stessa attenzione e saranno premiate quelle  che portano in alto il nome del paese. Tutte avranno uguale attenzione e tutte avranno gli stessi servizi. Aumenteremo quel capitale e non lo taglieremo, ma chiederemo trasparenza. Oggi i cittadini che mi sono venuti a salutare per sostenermi erano talmente tanti che non è bastato un solo selfie per contenerli tutti in una sola foto. La presenza di tanti cittadini mi ha riempito il cuore e questa è la prova evidente che in questi anni abbiamo fatto tante cose buone e siamo cresciuti sul territorio. Le mie battaglie sono ben note: dall’ambiente, tema al quale ho riservato assoluta priorità nel programma elettoral alla sicurezza che rappresenta per me un punto fermo considerando anche la mia professione, avendo lavorato nella nostra Stazione Carabinieri per ben 10 anni.
Non faccio promesse e non faccio pronostici, l’unica cosa che faró e che continuerò a fare è dare voce a tutti i cittadini, in tutte le sedi opportune, dando principalmente spazio a chi viene lasciato solo. Le diffamazioni e le maldicenze di chi sguazza in questo sistema da anni non ci interessano e non ci appartengono, noi siamo tutta un’altra storia, apparteniamo a quel cambiamento che sta attraversando il Paese e lo dimostreremo ancora, più di quanto non abbiamo già fatto in questi anni di consiglio Comunale con i fatti e soprattutto con i documenti che parlano per noi,  per dimostrare che non siamo mostri o extraterrestri, ma solo semplici cittadini che hanno a cuore il benessere comune“.

 

Partiamo oggi questa entusiasmante avventura a Calenzano con una candidatura forte – ha aggiunto Claudio Gemelli, segretario provinciale di Fratelli d’Italia -. Americo diversi mesi fa ha lasciato un partito di governo per aderire a Fratelli d’Italia facendo una scelta coraggiosa e di cuore, ma non di convenienza. Questa passione la vedremo nella campagna elettorale che sta per iniziare. La candidatura di Americo non era scontata, ma è quella che ha saputo unire per adesso Fratelli d’Italia e Lega. Siamo in attesa che anche Forza Italia sciolga la riserva sull’appoggio ad Americo ma nel frattempo partiamo perché oggi ci sono le condizioni per vincere anche in questo comune e non vogliamo sprecare questa opportunità“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO