Calzolari (Pd): “Realizzare hub vaccinale anche a Sesto Fiorentino”

0
280
Tutto Sesto

Nonostante le note difficoltà figlie del numero di vaccini disponibili, soprattutto nelle ultime settimane la campagna vaccinale in Italia e in Toscana ha avuto un’importante accelerata e sta entrando sempre di più nel suo vivo. Negli ultimi giorni sono stati inaugurati nuovi hub vaccinali a Scandicci, Bagno a Ripoli e Pontassieve e presto dovrebbero aggiungersene di nuovi anche a Calenzano, Reggello, Scarperia, Fucecchio e altri ancora. Attrezzarsi per realizzarne uno anche a Sesto Fiorentino sarebbe un bel messaggio.

 

Dopo più di un anno dall’inizio della pandemia da Covid-19, un anno che ci ha messi di fronte a un nemico che nei momenti più bui sembrava impossibile da sconfiggere, si inizia finalmente a vedere una piccola luce in fondo al tunnel”, sostiene Marco Calzolari, consigliere comunale del Partito Democratico sestese, in una nota stampa. “Questa ventata di speranza è data dalla campagna vaccinale che, seppur con tutte le difficoltà che conosciamo, è senza alcun dubbio l’unica arma che abbiamo per uscire da questo incubo.

 

 

Nelle ultime settimane sta aumentando sempre di più il numero di hub vaccinali in cui vengono somministrate centinaia di vaccini ogni giorno. Gli ultimi sono quelli di Scandicci, Bagno a Ripoli e Pontassieve, cui presto dovrebbero aggiungersene di nuovi anche in altri Comuni. Credo sia quindi giusto che a Sesto Fiorentino si valuti la possibilità di individuare uno spazio apposito in cui somministrare le nuove dosi, vista anche l’ampia rete di associazioni di volontariato presenti in città che si sono sempre dimostrate attente al benessere pubblico e necessarie perché il tutto possa funzionare al meglio.

 

Rappresenterebbe questo un segnale molto importante per la città sotto vari aspetti: sia per il sentimento di speranza che la campagna vaccinale porta evidentemente con sé, ma anche per dire chiaramente come stanno le cose. In un periodo storico in cui, tra No-Vax e No-Mask, ancora oggi c’è chi nega l’utilità dei vaccini e più in generale della scienza, la realizzazione di un hub vaccinale sarebbe un messaggio importantissimo per Sesto e non solo”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO