Campionato italiano virtuale di karate: partecipa anche Renbukan Sesto

0
147
campionato virtuale di karate

Il Coronavirus ha fermato, purtroppo, anche lo sport. Per non stare, come si suol dire, con le mani in mano, la Federazione del Karate, Fesik, ha organizzato il primo campionato italiano virtuale di karate. Parteciperà anche Renbukan Sesto Fiorentino di cui riportiamo il comunicato stampa:

 

La priorità, in questo momento, a cause delle difficoltà create dal Covid-19, è sempre la salute e, a seguito delle disposizioni ministeriali che ci obbligano a stare a casa, che ci hanno visto fermare la nostra attività sia sociale che sportiva, cambiando le nostre abitudini e sospendendo i nostri campionati, è nata un’idea che la nostra federazione,la Fesik, ha lanciato, cioè quella di una competizione ‘virtuale’ di Karate, per tutti gli atletidando loro l’opportunità di confrontarsi comunquestando a casa ed allenandosi lo stessoper non perdere del tutto la preparazione svolta fino alla forzata interruzione dei primi di marzo di quest’anno.

 

Il  “1°Campionato Virtuale di Karate” si svolge on-line: le società interessate devono inviare i video registrati degli atleti, sia per la specialità Kata che di Kihon. I video possono essere realizzati in tutti gli  spazi possibili, cioè il salotto, un corridoio, il giardino, un garage. Sono ammesse naturalmente anche le scarpe.

 

I video verranno poi esaminati da commissioni di arbitri e tecnici e verrà stilata la classifica di ogni categoria, proclamando per ognuna di esse il ‘Campione Virtuale 2020 di Karate’.

 

La Fesik ritiene che questo sia il modo migliore per mantenere un contatto tra federazione e tutti gli affiliati, che possono far vedere le proprie capacità tecniche ,dimostrando loro la fiducia, l’attenzione, la solidarietà che meritano.

 

Se il Coronavirus ha modificato vita e comportamenti di ognuno, non potrà mai modificare la passione per questa arte marziale, il nostro karate.

 

Il RENBUKAN SESTO FIORENTINO, che ha cercato di mantenere vivi i rapporti con i propri associati attraverso lezioni su Whatsapp, Facebook ed Instagram, ha aderito a tale iniziativa con una bella rappresentativa di giovani atleti per entrambe le specialità di Kata e Kihon“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO