Cavalli, Donzelli (FdI): “Trasferimento inaccettabile, governo e Parlamento intervengano”

0
110
Marchio Roberto Cavalli

In mezzo ad una pandemia e in un periodo in cui viene incoraggiato lo ‘smart working’, chiedere a quasi 200 lavoratori e alle loro famiglie di trasferirsi dalla Toscana alla Lombardia per non perdere il posto di lavoro è una follia. Chiediamo al Governo e al Parlamento di intervenire e di occuparsi della decisione assunta dal celebre marchio dell’alta moda Cavalli di chiudere lo stabilimento di Firenze per trasferirsi a Milano“.

Lo ha detto il parlamentare di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli intervenendo sulla vicenda alla Camera dei Deputati.

Molti di questi lavoratori hanno età e condizioni di vita che rendono impossibile un trasferimento – sottolinea Donzelliper questo la richiesta suona come un licenziamento di massa mascherato, peraltro deciso con modalità scarsamente trasparenti. Domani (venerdì 22 maggio, ndr) si terrà l’incontro fra azienda e sindacati: occorre fare chiarezza ed intervenire su una decisione che oltretutto penalizza il territorio toscano. Vogliamo vederci chiaro: le istituzioni devono vigilare perché non si consenta a nessuno di agire a piacimento: oggi a maggior ragione servono piani industriali seri e soprattutto rispetto per i lavoratori“.

Adnkronos

LEGGI ANCHE:

Cavalli, Nardella furioso: “Vergognosa e meschina la decisione della proprietà. Chi c’è dietro al fondo di Dubai?”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO