Cmp di Sesto, sarà aperto un tavolo istituzionale

0
237
TuttoSesto

Nuova protesta per il declassamento del Cmp di Sesto Fiorentino previsto nel piano industriale di Poste Italiane: stamani Sic-Cgil e Uilposte hanno organizzato una manifestazione a Firenze, davanti alla sede della Regione Toscana. Una delegazione di sindacalisti è stata ricevuta, si legge in una nota, dall’assessore Vittorio Bugli che, ascoltate le istanze dei lavoratori, ha preso l’impegno ufficiale di aprire un tavolo istituzionale. Al tavolo sarà affrontata sia la questione del Cmp di Sesto dove sono a rischio molti degli attuali 850 posti di lavoro diretti e indiretti, sia l’avvio del recapito della corrispondenza a giorni alterni, meccanismo che il mese prossimo prenderà il via ad Arezzo (dove sono previste 61 eccedenze di personale), per poi estendersi a tutta la regione: “Ulteriori esuberi – accusano Cgil e Uil –  che sommati ai tagli del recapito e all’indotto farebbero arrivare a 1500 posti di lavoro in meno nella nostra regione.

ANSA

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO