Destinatari di provvedimenti restrittivi arrestati a Campi e Calenzano

0
287
Carabinieri
Pixabay

Nel corso di servizi finalizzati al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi i carabinieri della compagnia di Signa (Firenze) hanno eseguito due arresti. A Calenzano è stato catturato C.C., cittadino italiano, 57 anni, pregiudicato, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emesso il 22 ottobre scorso dal Tribunale di Aosta poiché ritenuto autore del reato di estorsione commesso lo scorso 4 ottobre nel capoluogo valdostano. Aveva costretto la vittima a prelevare e consegnargli la somma di 200 euro.

 

A Campi Bisenzio i militari hanno fermato, Z.S., cittadino marocchino, 31 anni, pregiudicato, destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa ieri dal Tribunale di Firenze in quanto ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia commesso nei mesi di luglio e agosto scorsi nel comune di Campi Bisenzio in danno della sua ex compagna. In particolare l’uomo ha violato le prescrizioni impartite, ovvero non avere contatti con l’ex-compagna, il 21, 24 settembre e 27 ottobre di quest’anno.

Zto/Adnkronos

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO