Ecolò: “Patrick Zaki cittadino onorario di Sesto Fiorentino”

0
114
patrick-Zaki

Patrick Zaki cittadino onorario di Sesto Fiorentino“. Così Antonio Sacconi, consigliere del gruppo misto e fra i promotori della lista ecologista a sostegno di Lorenzo Falchi, ha commentato la decisione del Consiglio comunale di concedere la cittadinanza allo studente dell’Università di Bologna detenuto da oltre un anno senza motivo in Egitto.

 

 “Si tratta di un gesto simbolico – ha aggiunto Beatrice Corsi, co-portavoce di Ecoló Sesto in una nota stampa – ma il governo italiano potrebbe andare oltre i simboli concedendo a Patrick la cittadinanza.

 

Si tratterebbe di un atto politico importante che garantirebbe a Zaki maggiori diritti – ha aggiunto Gualberto Fiori, co-portavoce di Ecoló – Amnesty International stima che siano diverse centinaia i detenuti egiziani per motivi politici privati di diritti e tutele, purtroppo Zaki è solo uno di tanti. Ma abbiamo incrociato la sua storia e, una volta tanto, siamo riusciti a non voltare la faccia da un’altra parte“.

 

Moltissime associazioni e partiti si sono unite alla richiesta: ANPI Sesto Fiorentino – FI, ANED – Associazione Nazionale ex Deportati nei Campi nazisti, Associazione anziani Sesto Fiorentino, Associazione Mosaico Famiglia, Associazione mamme amiche, Associazione La Querce in Fiore, Associazione Mara Baronti, Auser Sesto e Nuova Zambra, Circolo Unione Operaia di Colonnata, Casa del Popolo di Querceto, CGIL Sesto Fiorentino SPI, CGIL di Sesto Fiorentino, Croce Viola – Pubblica Assistenza di Sesto Fiorentino, Istituto Ernesto de Martino, Per Sesto Bene Comune, Presidio Libera “Silvia Ruotolo” Sesto Fiorentino, Oratorio ANSPI San Francesco Sesto Fiorentino, Oratorio Anspi san Luigi, PD Sesto Fiorentino, Rifondazione Comunista Sesto Fiorentino e Calenzano, Per Sesto, Sesto pacifista e solidale, Vicariato di Sesto Fiorentino e Calenzano, Sinistra Italiana Sesto Fiorentino, Volt per Sesto Fiorentino.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO