Elezioni, A Sesto Acuto: “Auspichiamo pieno coinvolgimento dei nostri concittadini nella scelta dei rappresentanti politici”

0
110

Le elezioni politiche del 4 marzo si avvicinano. In vista dell’appuntamento elettorale, l’associazione culturale A Sesto Acuto ha diramato il seguente comunicato stampa:

 

Quando le aspirazioni dei singoli si confrontano lealmente con le esigenze e le aspettative dell’intera cittadinanza il bene comune inizia a diffondersi: questa forma di confronto si chiama propriamente politica.
In vista delle prossime votazioni elettorali, seppur non coinvolti dal punto di vista partitico, la nostra coscienza civica sente appieno il richiamo della sua dimensione politica così intesa.
Attualmente assistiamo da un lato, ad una grande inerzia passiva dell’individuo; una strana indifferenza che delega o rimanda la propositività della costruzione del futuro ad altri soggetti non meglio identificati, pretendendo che soluzioni preconfezionate siano offerte agli elettori ma con una sfiducia crescente verso chi deve rappresentare pubblicamente l’istituzione.
Dall’altro lato percepiamo nei politici di professione una tendenza allo scontro e alla violenza verbale che non agevola il dialogo tra le parti e favorisce un estremismo di pensiero.
In questo clima preoccupante il nostro accorato invito è quello di coinvolgersi in modo attivo ed interessato nel dibattito politico, comunque la si pensi, con modalità di ascolto reciproco e dialogo costruttivo.
Forti della nostra esperienza di associazione culturale, dove convivono e si confrontano idee ed opinioni diverse nel tentativo di costruire il bene comune cittadino, sentiamo il dovere di chiamare ad una partecipazione responsabile i nostri concittadini, auspicando un pieno coinvolgimento attivo nella scelta dei rappresentanti politici nazionali.
Solo così, con un impegno non delegabile e con un interesse vivo per le sorti della nostra convivenza d’uomini potremo stimolare una riscossa della comunità spingendo la nazione intera a tornare protagonista perché protagonisti e desiderosi di prosperità sono gli uomini che la popolano“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO