Falchi sulla Polisportiva Sestese: “Presentati undici progetti”

0
266
Entrata giardino La lUcciola di sesto fiorentino
Foto tratta dalla pagina Facebook "Movimento di liberazione della Lucciola"

Il 2 aprile scorso si è tenuto l’incontro durante il quale sono stati presentati i lavori di rifacimento della Polisportiva Sestese. Per ristrutturare la strutturare di piazza IV Novembre servono quasi due milioni di euro.

Con un posto pubblicato su Facebook, il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, ha fornito il seguente aggiornamento:

 

Come vi avevo comunicato anche qui, abbiamo cominciato il percorso per ridare vita alla Ex Polisportiva, in modo che torni ad essere un contenitore di attività e connessioni nel centro di Sesto.

Il percorso è partito con una raccolta aperta di idee per contribuire a realizzare un progetto non preconfezionato.

Abbiamo avuto una risposta davvero incoraggiante: 11 proposte progettuali da 34 associazioni ed organizzazioni diverse che hanno deciso di dare il loro contributo con idee interessanti, molte delle quali di grande qualità.

Le ho lette tutte e ho trovato dentro idee, intelligenza e voglia di fare: e se il buon giorno si vede dal mattino, la Lucciola sarà un luogo che riuscirà ad animare il centro ma anche tutta la città con eventi, corsi, progetti interessanti e stimolanti per tanti.

Adesso, grazie a questi contributi, definiremo cosa dovrà essere la lucciola in futuro e quali attività dovrà ospitare in concreto.
Poi, nel mese di luglio, uscirà il bando pubblico per la selezione dei futuri gestori che lavoreranno da metà settembre insieme a noi alla fase finale di progettazione della ristrutturazione dell’immobile”.

Questa la nota stampa del Comune di Sesto Fiorentino:

 

Sono undici le proposte di gestione arrivate da 34 soggetti per la “nuova” Lucciola presentate alla scadenza dell’avviso per la manifestazione di interesse, lo scorso 18 maggio. I progetti saranno ora valutati per arrivare, all’inizio di luglio, alla definizione del bando per la gestione vero e proprio, in funzione del quale saranno apportate le modifiche eventualmente necessarie al progetto di intervento sulla struttura e sul giardino.

Le proposte contengono soprattutto progetti di carattere culturale e di tipo sociale e sono state avanzate da soggetti del territorio sia in forma singola che associata.

 

Ferme restando le competenze e le valutazioni che dalle prossime settimane saranno svolte dagli uffici, il sindaco di Sesto Fiorentino sottolinea come sia quantomai significativo aver ricevuto una risposta così importante in termini di quantità di progetti e di qualità. A breve tutti i proponenti saranno convocati per un confronto e un approfondimento che permetta di definire al meglio gli elementi del bando di gestione. Il lavoro verso la definizione del futuro della Lucciola sta proseguendo secondo il programma presentato nell’assemblea pubblica dedicata e che prevede l’ apertura della nuova Lucciola, al termine di un anno circa di lavori, per i primi mesi del 2021.

A tutti i proponenti va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale per lo sforzo e l’impegno con cui stanno contribuendo alla rinascita di uno spazio così importante per la nostra città”.

LEGGI ANCHE:

Sport, ballo, teatro e ping pong: c’era una volta la Polisportiva Sestese

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO