Gandola (FI Campi): “Degrado e assembramenti, weekend da incubo”

0
173
Paolo-Gandola

Un week end da incubo ed Halloween, purtroppo, non c’entra nulla. Il sindaco Fossi scenda in campo in prima persona e adotti provvedimenti a tutela del pubblico decoro e della sicurezza sanitaria, le piazze della Città non possono essere lasciate in balia del degrado“.

Si esprime così Paolo Gandola, capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio.

Dall’area verde di via Petrarca, a villa Moltalvo, dai giardini di San donnino a Piazza Gramsci, tra sabato e domenica sono state abbandonate decine di bottiglie di birra, vino e superalcolici, rifiuti vari e bicchieri, testimonianze inequivocabili di feste e raduni non autorizzati e del tutto fuori regola rispetto alla normative in essere. Stamani ho provveduto a informare dell’accaduto il comandante della polizia municipale affinché non si ripetano più situazioni fuori controllo in parchi e giardini pubblici, con decine di ragazzi senza mascherine, feste senza autorizzazione e assembramenti vari.

Al riguardo crediamo che sia necessario che il sindaco provveda ad emettere specifiche ordinanze di chiusure con transennamento dei parchi. A Campi Bisenzio la curva epidemiologica non è affatto positiva e negli ultimi giorni sono emersi oltre 150 casi di persone positive al Covid. Non basta scrivere qualche post sui social per richiamare tutti a maggior senso di responsabilità, ma è necessario assumere provvedimenti conseguenti a tutela del decoro, della sicurezza e della tutela sanitaria di tutta la cittadinanza.

Chiediamo massimo sforzo anche alla Polizia Municipale per garantire maggior controllo del territorio, anche e soprattutto dopo il calar del sole. In ragione di ciò chiediamo che in questa fase di emergenza si prediliga il pattugliamento in orario serale e nei festivi, affinché si sia in grado di far rispettare le normative anti contagio sempre e comunque, anche a costo di limitare il pattugliamento in altri orari”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO