Grandi opere, i Comitati: “Esemplare la risposta di Toninelli a Toccafondi”

0
300
Foto tratta dal sito www.pianasana.org

Abbiamo ascoltato alcuni minuti or sono la risposta alla Camera del Ministro delle Infrastrutture Toninelli all’Interrogazione dell’ On. Toccafondi circa il dossier M5S sulle infrastrutture toscane.
La risposta del Ministro è stata esemplare.

 

Non ha detto NO a priori, ma ha chiarito che verranno fatti tutti gli approfondimenti necessari (cosa mai fatta fino ad oggi) per verificare se effettivamente le opere hanno una reale necessità, mettendo in rapporto la sostenibilità dei costi/benefici, la sicurezza (omissione sulle dune fronte Polo Scientifico in base al regolamento sono illegittime) la salvaguardia ambientale e la reale necessità del bene comune.
Non si possono spendere 1,6 miliardi di euro per avere una riduzione di 5 Minuti sulla tratta, non si fanno più opere mistificate come “di interesse collettivo” per far guadagnare i soliti noti.

 

Non si può continuare a pensare di poter elargire 150M di euro di finanziamenti pubblici (solo per il marchingegno della unione economica dei 2 aeroporti di Pisa e Firenze) quando la UE si è già chiaramente espressa, negando la possibilità di Aiuti di Stato.

 

Per di più su una pista come quella attuale On. Toccafondi, che non ha rispettato il Decreto VIA 0676/2003, che se lo avesse fatto non avrebbe problemi di gestione traffico accampati per avere la nuova pista e che arriverebbe vicino alle performance previste/richieste dal Masterplan 2014/2029 preso atto che attualmente la pista è sotto utilizzata al 35% delle sue capacità operative.

 

Oltre al Dossier M5S, quindi c’è pure il nostro On. Toccafondi, che è molto più corposo, dettagliato ed esaustivo di quello del M5S, e visto che Lei, On. Toccafondi, perora la causa pro-aeroporto deducendo che Lei sia informato nel dettaglio del progetto e quindi con competenza e contezza in materia, auspichiamo ci voglia invitare ad un contraddittorio pubblico per parlare dei costi/benefici del progetto, scelga Lei i suoi tecnici, noi veniamo con i nostri, così avremo il piacere di smentirla pubblicamente del merito della questione”.

 

Coordinamento Comitati per la Salute della Piana di Prato e Pistoia

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO