Il paese dei balocchi è a Sesto

0
584
Storia del Carnevale

Il carnevale in centro organizzato dal Comune di Sesto Fiorentino e dalla Pro Loco di Sesto Fiorentino.

Il CARNEVALE a Sesto Fiorentino vanta una lunga tradizione

L’evento prende vita con una manifestazione strutturata incentrata su carri allegorici e corso mascherato, nel 1956 per l’intervento di un gruppo di giovani adulti e ragazzi che hanno costituito Il Centro Turistico Giovanile – gruppo Terza Punta.

Dal 1956 al 1970 le vie del centro ogni anno si sono animate di carri allegorici, attirando migliaia di persone. Negli anni ci sono state delle pause, ma nel 1976 il Carnevale a Sesto riprende vita con un corso mascherato in Piazza Lavagnini e, per la prima volta, con una Sagra inedita delle Budella e del Roventino, prodotti tipici della gastronomia sestese.

Questa nuova impostazione prosegue fino alla fine degli anni ‘90 inserendo in piazza delle attrazioni fisse: la riproduzione del primo treno italiano (Locomotiva) Bayard. Questo treno era impiegato sulla linea Napoli-Portici e come un carro ispirato ai leggendari battelli a pale del Mississipi. In quel periodo il Carnevale a Sesto rappresentava una forte attrattiva anche per le popolazioni dei territori limitrofi.

A questi periodi gloriosi subentra un altro periodo di crisi, legata alle nuove normative e alla situazione economica, ma nel 2010, su input dell’Ufficio Cultura riprende la tradizione con un nuovo corso, più modesto, senza carri allegorici e senza particolari attrazioni ma con un coinvolgimento dei cittadini, riportando in piazza il carnevale e legando al nome della città (Carnevale di Sesto Fiorentino) ad uno dei personaggi di fantasia mondiali e, a buon diritto, cittadino di questa città: Pinocchio.

Proprio per sottolineare il legame con il territorio ecco che il Carnevale assume un sottotitolo legato alla fiaba di Pinocchio:Il Paese dei Balocchi.

Dopo il periodo legato alla pandemia già nel 2022 abbiamo cercato di organizzare un momento di divertimento per i bambini, nel rispetto delle norme sanitarie in vigore lo scorso anno con un semplice evento al Cinema Grotta che ha avuto un bella partecipazione.

Quest’anno Pro Sesto A.P.S. in sinergia e con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale propone due giornate di animazione presentato da Mentor Group e alla collaborazione degli allievi della ART MUSIC ACADEMY che nei pomeriggi di Domenica 12 e 19 febbraio p.v. (come da programma allegato), saranno presenti in Piazza Vittorio Veneto per festeggiare insieme a grandi e piccini il Carnevale a Sesto Fiorentino: Il Paese dei Balocchi.

Di seguito il programma:

DOMENICA 12 FEBBRAIO

Ore 14,30
Tutti in piazza Vittorio Veneto!
“I PIRATI” animazione con artisti di strada. Gli artisti coinvolgeranno i bambini con animazione e simpatiche gags e assisteranno il presentatore nella sfilata.

Ore 15
Iscrizione delle mascherine per la partecipazione alla sfilata di Carnevale.
Punto WOW per foto e selfie con 3 Clown coloratissimi in resina a grandezza naturale.
Esibizione della Banda Musicale di Sesto Fiorentino. Sfilata da Piazza Vittorio Veneto per Via Cavallotti e ritorno in Piazza Vittorio Veneto.

Ore 16,30/17,30
Sfilata delle mascherine e premiazione.
Premiazioni: 1° 2° 3° per l’originalità e la creatività.
In Piazza Vittorio Veneto saranno presenti gli stands della Fratres e Misericordia dove si potranno trovare gadget e coriandoli.
Stands della Croce Viola dove sarà possibile degustare vin brulé, ottima cioccolata calda e bomboloni, stands di “Lamberto” con vendita di dolciumi.

 

DOMENICA 19 FEBBRAIO

Ore 15,30
Sfilata degli allievi del corso di danza Art Music Academy, partenza da Via XI Febbraio, arrivo in Piazza Vittorio Veneto.
Esibizione degli allievi della scuola di danza Art Music Academy nel musical “CIAK SI GIRA”.
I ballerini saranno accompagnati da alcuni allievi del corso di canto moderno che si esibiranno dal vivo in alcuni brani del musical.
Iscrizione delle mascherine
Truccabimbi e palloncini.

Ore 16,30/17,30
Sfilata delle mascherine e premiazione
Premiazioni: 1°, 2°, 3° per l’originalità e la creatività.
In Piazza Vittorio Veneto saranno presenti gli stands della Fratres e Misericordia dove si potranno trovare gadget e coriandoli.
Stands della Croce Viola dove sarà possibile degustare vin brulé, ottima cioccolata calda e bomboloni.

LEGGI ANCHE:

La sagra delle budella e la sfilata dei carri di Carnevale raccontati da Mario Parigi (Mugnana)

Carnevale a Sesto Fiorentino: c’erano una volta i carri

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO