InCanto, la festa del Primo Maggio

0
246
InCanto 2023 logo

LA FESTA DEL 1 MAGGIO

Continuano gli appuntamenti della nuova edizione di InCanto, la rassegna del canto di tradizione e di nuova espressività dell’Istituto Ernesto de Martino a Sesto Fiorentino.

Torna anche quest’anno la festa del 1 maggio, il momento più partecipato dell’anno di iniziative dell’Istituto Ernesto de Martino, il più autenticamente popolare, la festa per tutti quelli che pensano che il futuro è ancora da scrivere e da conquistare con la lotta.

A partire dalle ore 15:00, musicisti, cantori e ospiti da ogni parte d’Italia: i canti e le percussioni della Nuova Brigata Pretolana da Perugia; un percorso narrativo e musicale nella tradizione, negli avvenimenti storici, riti e racconti popolari con Silvia Nardelli accompagnata dal gruppo Ritmi Briganti; l’unione tra passato e presente, tra il blues ed il folk del cantautore Pietro Sabatini, storico chitarrista dei Whisky Trail; la piccola orchestra di ukulele Le Ukulettere; il Coro sestese Toscantando; un reading dal titolo “Noi non vogliam sperare niente”; la tradizione dei canti popolari toscani con il gruppo La Serpe d’Oro, prima volta a Sesto Fiorentino. E poi banchini, a cominciare da quello del de Martino con le nuove tessere 2023, dall’ANPI a Emergency all’Associazione Mara Baronti e a chi si aggiungerà all’ultimo momento con iniziative, libri, dischi.

Quest’anno nelle stanze della Villa San Lorenzo verrà allestita anche una mostra, a cura dell’Associazione Pier Giuseppe Sozzi per lo studio dei movimenti politici e culturali con sede a Firenzuola nel Mugello, dedicata agli anni ’70: “Riformismo, Sovversione, Restaurazione. Per una nuova narrazione dei ’70”. Un salto temporale, una suggestione per ricordare una stagione politica passata che però sollevava questioni e ferite ancora aperte e attuali. La mostra si concluderà domenica 7 maggio con la performance di “Le Dee Vulnerabili”, dedicata alla condizione femminile del nuovo millennio.

PROGRAMMA

LUNEDI 1 MAGGIO 2023, dalle ore 15:00
LA FESTA DEL 1 MAGGIO
Mostra “Riformismo. Sovversione. Restaurazione. Per una nuova narrazione dei ‘70”
a cura dell’Associazione Pier Giuseppe Sozzi per lo studio dei movimenti politici e culturali.
Canti, Musiche e Interventi
Nuova Brigata Petrolana, Silvia Nardelli con Ritmi Briganti, Coro Toscantando,
Pietro Sabatini, La Serpe d’Oro, Le Ukulettere, Collettivo Blu

Ingresso libero
_____________________________________________________________________

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO