Lega Sesto: “Intitolare una strada a Giampaolo Pansa”

0
151

Se n’è andato all’età di 84 anni Giampaolo Pansa, protagonista del giornalismo italiano per più di mezzo secolo. Nato il primo ottobre 1935 a Casale Monferrato, esordì nel mondo della carta stampata a 26 anni a La Stampa.

Questo il cordoglio di Daniele Brunori e Filippo La Grassa della Lega Sesto Fiorentino. Gli esponenti del Carroccio auspicano che venga intitolata una strada al giornalista e scrittore che ha segnato un’epoca.

Abbiamo appreso oggi con grande e partecipato dolore notizia della morte di Giampaolo Pansa e ci stringiamo alla famiglia nel cordoglio.

Intellettuale di grande rilievo, ha avuto il coraggio ed il merito di restituire alla Storia pagine che erano state strappate o taciute per troppo tempo. Indagando con onestà e rigore i fatti di uno dei momenti storici più drammatici della Storia Italiana, ci ha regalato verità importanti quanto scomode e necessarie.

In un momento come quello odierno, in cui questa Amministrazione mostra molta l’attenzione a quel periodo storico, come dimostrato con la meritoria proposta per la cittadinanza onoraria alla Senetrice Segre, auspichiamo che si intitoli una strada a Giampaolo Pansa, per ribadire l’importanza della memoria, una memoria che non sia influenzata da meri interessi di fazione, ma rispecchi i principi di onestà e di verità dei fatti“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO