Scomparsa Fredducci. Le autorità: “E’ un caso anomalo”

Scomparsa Fredducci. Le autorità: “E’ un caso anomalo”

0
616

Con un comunicato del 19 agosto il Soccorso Alpino e Speleologico ha reso noto che, nonostante siano ” state valutate tutte le possibilità, con un dispiegamento di uomini e mezzi che hanno setacciato la vasta area del Gruppo el Bosconero, preso visione dall’alto sorvolando a ripetizione i tratti rocciosi più ripidi e impervi, perlustrato a tappeto la rete sentieristica e intere fasce confinanti”, le ricerche di Carla Fredducci hanno dato esito negativo e pertanto sono statesospese in attesa di elementi che possano dare nuove indicazioni.

Il delegato del Soccorso Alpino e Speleologico per le Dolomiti Bellunesi, Alex Barattin ha ammesso di essere di fronte ad un caso anomalo visto l’esito negativo delle ricerche nonostante fosse stata ricevuta “una chiamata di soccorso con l’indicazione di una zona ben precisa”.

Ad infittire il mistero è arrivata anche una segnalazione ai Carabinieri nella giornata di ieri: una donna, dalle sembianze molto simili a Carla e di accento toscano, si è presentata in un’agenzia immobiliare di Agordo per chiedere informazioni sull’affitto di una camera e poi si è allontanata verso la fermata della Dolomitibus. La donna, fermata dai militari dell’Arma, seppur sprovvista di documenti, avrebbe convinto i carabinieri di non essere la persona che stavano cercando.

STEFANO NICCOLI

 

NESSUN COMMENTO