Sea Watch, Lega: “Ripristinato il senso di giustizia”

0
112
Simbolo Lega

Sono tanti i commenti sulla vicenda Sea Watch. Ad esprimersi per la Lega sono Federico Bussolin, capogruppo in Comune a Firenze, e Alessandro Scipioni, segretario provinciale:

Non dobbiamo come italiani permettere di violare i nostri confini e le nostre leggi qualunque sia la nostra idea politica, e si macchiano di un grave crimine contro il diritto all’esistenza del nostro popolo tutti quegli amministratori che non tengono compatto il fronte del paese in un momento così importante. Domani porteremo la nostra solidarietà a Matteo Salvini come leghisti ma anche come italiani. Abbiamo il pieno diritto di perseguire legalmente chi calpesta le nostre leggi”.

Queste, invece, le parole di Emanuele Cocollini, vice presidente del Consiglio comunale a Firenze: “Con l’arresto di Carola Rackete, comandante della Sea Watch 3, ed il sequestro della nave, é stato ripristinato il senso della giustizia.  I fatti ci hanno dato ragione. Per questo, domani sarò presente anch’io all’evento organizzato dal mio partito in Piazza Santa Maria Novella a sostegno delle politiche del Ministro degli Interni Matteo Salvini”.

Come si legge in una nota stampa: domenica 30 giugno, dalle ore 9:30 alle 14, presidio a Firenze in piazza Santa Maria Novella della Lega Fiorentina in sostegno delle politiche del Ministro degli Interni Matteo Salvini.

LEGGI ANCHE:

Ballerini (Campi a Sinistra): “Gettone di Consigliere comunale a raccolta fondi per sostenere Sea Watch”

Sea Watch, Zambini (Pd): “Le vite in mare si salvano e si portano a terra”

Sea Watch, il sostegno di Falchi alla comandante Carola Rackete

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO