Sesto: approvato il bilancio di previsione 2024-2026

0
62
Palazzo Comunale
TuttoSesto

Il Consiglio comunale di Sesto Fiorentino ha approvato nella seduta di martedì 19 dicembre il bilancio di previsione 2024-2026.

Il bilancio, nel complesso, si conferma solido nei suoi fondamentali, riuscendo a garantire lo stesso livello di servizi a fronte di una pressione fiscale invariata; tasse, imposte e tariffe di competenza comunale non subiranno, infatti, aumenti per il 2024 nonostante alcune sofferenze emerse sul lato delle entrate per lo più a causa di scelte assunte dal Governo. In particolare, a pesare nel 2024 saranno il taglio del fondo di solidarietà – circa 200mila euro di trasferimenti – al quale si aggiunge la conferma della cancellazione del contributo affitti. Come avvenuto nel 2023, pertanto, il Comune sarà chiamato a garantire questa misura con risorse proprie. Inoltre, la mancata certificazione da parte del Ministero dell’Economia dell’ex “Fondone” ha comportato una riduzione della capacità di spesa di circa 600mila euro, portando a quasi un milione di euro il conto dei tagli diretti o indiretti dovuti a scelte governative.

Sul lato delle spese e degli investimenti, particolarmente significativa è la conferma di 3,6 milioni di euro di trasferimenti alla Società della Salute per la gestione di attività sociali per famiglie, disabili e anziani. Per iniziative e attività di promozione territoriale sono stati stanziati già da adesso oltre 200mila euro, permettendo così di poterne avviare da subito la programmazione; con il medesimo criterio hanno già trovato copertura tutte le attività educative 2024 che sono state avviate nel 2023.

Particolarmente importanti sono i numeri relativi agli investimenti: oltre alla nuova piscina, con finanziamenti Pnrr sono previsti interventi di recupero su Palazzo Pretorio (un milione di euro), l’ex ludoteca 0-3 di Querceto (600mila euro) e lavori di miglioramento energetico e riqualificazione dell’Erp di via Signorini (700mila euro). Oltre 2,5 milioni di euro saranno destinati a interventi di adeguamento sismico delle scuole Cavalcanti, Radice e De Amicis, mentre 400mila euro andranno a coprire i lavori di manutenzione straordinaria della Rsa di Villa Solaria e altri 500mila il restauro del Palazzo comunale.

“Anche quest’anno il bilancio si conferma solido e in equilibrio, garantendo servizi, bassa pressione fiscale e buona capacità di spesa – afferma l’assessore Massimo LabancaPesano fortemente le scelte irresponsabili del Governo, su tutte quella dell’azzeramento del contributo affitti, che già nel 2023 ci ha costretti a intervenire con 450mila euro di risorse proprie. Si è trattato di uno sforzo eccezionale per un comune della nostra dimensione che intendiamo replicare nel 2024 con le risorse che riusciremo a reperire. Particolarmente importanti sono le voci riguardanti gli investimenti che confermano anche la grande capacità di questa Amministrazione nell’intercettazione di fonti di finanziamento comunitarie, nazionali e regionali. Ringrazio ancora una volta la nostra ragioneria, la dirigente dottoressa Letizia Baldi e i suoi collaboratori per il grande lavoro svolto, non soltanto in queste settimane di preparazione degli atti, ma soprattutto per l’attenzione e la professionalità con cui ogni giorno hanno cura di risorse che sono patrimonio di tutta la nostra comunità”.

Comúne di Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO