Sesto: i biglietti Consiag per la sosta si acquistano con l’app Dropticket e con sms

0
138

Anche Sesto Fiorentino è una città sempre più smart grazie alla possibilità di pagare le strisce blu per la sosta auto direttamente da DropTicket, l’applicazione per smartphone sviluppata da A-Tono, oppure, sempre tramite la stessa Piattaforma, di inviare e ricevere un SMS tramite il quale pagare 1h o 1/2 h di sosta.

Dopo aver scaricato gratuitamente l’app dagli store, gli utenti possono acquistare i Pacchetti sosta da 5, 10 e 20 euro tramite circuito bancario (carte di credito e DropPay) e pagare in questo modo solo i minuti effettividi parcheggio grazie all’innovativa funzionalità Start e Stop, che consente – dopo aver inserito la targa dell’auto e selezionato la corretta zona di sosta – di avviare e arrestare il contatore della sosta in qualsiasi momento con un semplice tocco sul display.

Con i Pacchetti sosta, l’utente non dovrà perciò più pensare alla scadenza del biglietto.

Tramite l’app DropTicket, la sosta può inoltre essere acquistata anche tramite il credito telefonico. L’utente può in ogni caso inviare in modo autonomo un SMS al 4.899.899 digitando la keyword riportata nella tabella sottostante a seconda della zona di sosta e del tempo necessario.

Nella zona 3, per poter usufruire dei 120 min gratuiti, si dovrà utilizzare il parcometro posto nella zona. In quest’area il credito telefonico fungerà esclusivamente da mezzo di pagamento.

Per i biglietti acquistati tramite credito telefonico (clienti Vodafone, Tim, Wind e 3) va ricordato che la convalida è contestuale all’acquisto (sosta valida dalla ricezione dell’SMS di conferma) e che al prezzo del biglietto si aggiunge il costo del messaggio di richiesta che varia a seconda del proprio operatore telefonico.

Il biglietto acquistato sarà automaticamente importato nell’app e per agevolare il lavoro degli ausiliari del traffico, dotati di appositi strumenti per la verifica del pagamento, gli utenti sono invitati a scaricare il badge da apporre sul cruscotto della propria auto.

Lanciata sugli store nel 2015, l’applicazione vanta oltre 100 mila utenti attivi e consente l’acquisto dei biglietti della pubblica utilità su tutto il territorio nazionale, compreso quelli del treno.

DropTicket non chiede ai suoi utenti di creare alcun account(si accede all’app senza login) e non prevede costi extra, né per l’attivazione né per il rinnovo del servizio.

In collaborazione con società come Consiag e aziende municipalizzate, DropTicket continua a perseguire l’obiettivo di migliorare la mobilità delle città attraverso la tecnologia e l’innovazione.

L’app è disponibile su Apple Store (iOS) e Google Play (Android).

A-Tono

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO