Sesto, sequestrata dai Carabinieri Forestali un’area agricola per abusi edilizi e gestione illecita di rifiuti

0
403
Carabinieri-Forestale

Militari della Stazione Carabinieri forestale di Ceppeto (FI), a seguito di una campagna di controllo sull’uso del territorio svolto nel Comune di Sesto Fiorentino (FI), in particolare nell’area del Parco della Piana, verificavano lo stato di un appezzamento di terreno recintato, alla presenza del proprietario e del conduttore.
Il terreno, di estensione pari a circa 1.300 mq, era recintato su tutto il perimetro mediante rete metallica, con accesso attraverso un cancello in metallo, chiuso con apposito lucchetto.

 

Nell’area era stato realizzato un manufatto di interesse edilizio, con la presenza al suolo, su gran parte della superficie, di varie tipologie di rifiuti speciali non pericolosi. Oltre ai rifiuti i militari hanno riscontrato anche la presenza di quattro veicoli fuori uso, compresa una roulotte.
Il terreno oggetto di accertamento ricade nel territorio denominato “Ambiti del Parco della Piana” ai sensi della normativa urbanistica comunale.

 

Tale ambito territoriale è identificato come area agricola di pianura, avente destinazione agricola. Quindi gli interventi ammessi sono finalizzati esclusivamente alla realizzazione di un parco agricolo periurbano dove, oltre a opere volte a incrementare la naturalità dell’area, è ammessa sola l’ordinaria coltivazione del suolo.

 

I militari, tenuto conto della destinazione agricola dell’area, visto che il manufatto è stato realizzato in assenza di permesso di costruire e che l’uso del suolo è in contrasto con gli strumenti urbanistici territoriali, hanno proceduto al sequestro dell’area.
Sia il proprietario del fondo che il conduttore sono stati denunciati all’AG per abusi edilizi (cambio di destinazione d’uso) ed in applicazione del TUA (Testo Unico Ambientale) per gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi.

MET 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO