Sesto: torna la “Notte Bianca dello Sport”. Ci sono anche i campioni sestesi

0
235
Notte Bianca dello Sport - Sesto

Società sportive in piazza giovedì 12 settembre per la “Notte Bianca dello Sport”, l’iniziativa promossa dal Comune di Sesto Fiorentino e coordinata dall’Associazionismo Sestese che dalle 17,30 animerà il centro di Sesto. 32 le discipline sportive che sarà possibile conoscere e provare negli spazi allestiti tra via Brogi, piazza IV Novembre, via Cavallotti, Largo V Maggio, piazza Vittorio Veneto.

Apertura della manifestazione insieme ai campioni sestesi come Tommaso Stefani (Medaglia d’oro Volley U19) Clara Casini (Medaglia d’Oro al Campionato Mondiale Volley Sordi), Jordan Ariani, (Medaglia d’Oro al Campionato Europeo Baseball U12) e Michela Donati (Medaglia d’argento ai campionati mondiali di tiro con l’arco) ai quali verrà conferita un attestato per meriti sportivi.

Presso il Punto Informazioni di piazza Vittorio Veneto i partecipanti potranno ritirare la “Sport Card”, una speciale carta che può essere completata provando tutti gli sport proposti negli stand. A chi la restituirà con tutti gli spazi timbrati sarà consegnato un simpatico omaggio.

Alle 19, presso la Sala Pilade Biondi del Palazzo Comunale si terrà l’interessante convegno “Pillole di salute: sport e sana alimentazione”. Il Convegno, organizzato dall’Associazionismo Sestese, rappresenterà un’occasione per conoscere alcune buone pratiche che uniscono attività fisica e corretta alimentazione.

La manifestazione è stata realizzata con il contributo di Estra, Farmacie Comunali, Officine Sportive, Avis, Fratres, Fisiocenter – Centro di cure fisiche.

“La Notte Bianca, ormai alla sua terza edizione, è diventata un appuntamento fisso che nel tempo è cresciuto e che oggi è quasi un’inaugurazione dell’anno sportivo per le società sestesi – afferma l’assessore allo Sport Damiano Sforzi in una nota stampa del Comune di Sesto Fiorentino -. Siamo orgogliosi di aprire questa nostra manifestazione con alcuni campioni mondiali sestesi. La loro presenza è per noi molto importante non solo per ringraziarli e celebrarli come meritano ma anche come esempio per i tanti ragazzi che ogni giorno animano i nostri campi e le nostre palestre”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO