SI-Per Sesto: “Senza parole di fronte al disprezzo per la democrazia mostrato dalle opposizioni”

0
476
Per Sesto-Sinistra Italiana

Consiglio comunale di Sesto Fiorentino sempre più diviso tra le forze di maggioranza e quelle di opposizioni dopo l’abbandono, da parte di queste ultime, della seduta di oggi pomeriggio per via della protesta sui lavori in viale XX Settembre.

Dopo il commento del presidente del Consiglio comunale, Ivan Moscardi, arriva quello di Jacopo Madau e Andrea Guarducci, capigruppo rispettivamente di Sinistra Italiana e Per Sesto:

“Siamo senza parole di fronte alla mancanza di serietà e al disprezzo per la democrazia mostrato dalle opposizioni, preoccupate più di mettere in piedi una sceneggiata in favore di un pubblico immaginario che un dibattito utile per i cittadini.

Rispondendo alle domande poste dal Partito Democratico e Insieme Cambiamo Sesto, il sindaco ha fornito tutte le informazioni e i dati riguardanti l’intervento di via XX Settembre.

È evidente, però, il totale disinteresse verso il merito della questione, visto che abbiamo dovuto assistere ad un’uscita dall’aula immotivata e alla zitta, del tutto disinteressata agli elementi di chiarezza forniti dal primo cittadino.

E proprio nel giorno in cui il consigliere del M5S annunciava di volersi sospendere dal Movimento per le posizioni tenute a livello nazionale sull’aeroporto, è singolare assistere alla svolta grillina del Partito Democratico, lo stesso Partito Democratico che oggi invoca la partecipazione e quando si trovò a dover tagliare 49 alberi nello stesso viale con la sindaca Biagiotti trovava già di troppo mandare un comunicato stampa il giorno prima.

Prendiamo atto, piuttosto, di come fuggendo precipitosamente il Partito Democratico sia riuscito ancora una volta a non dire niente sulla propria posizione riguardante l’aeroporto: evidentemente l’ambiente interessa solo finché si rimane sopra il treno“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO