Stazione Pratignone, Forza Italia: “Amministrazione campigiana si attivi per richiedere maggiori collegamenti del trasporto pubblico tra Campi e la stazione”

0
231
Pratignone

L’amministrazione comunale di Campi Bisenzio si attivi per richiedere maggiori e migliori collegamenti del trasporto pubblico su gomma tra Campi Bisenzio e la fermata ferroviaria Pratignone presente sul Comune di Calenzano“.

È questa la richiesta che proviene da Paolo Gandola, Capogruppo comunale azzurro e da Angelo victor Caruso, responsabile dei giovani di Forza Italia, che dopo aver ricevuto alcune segnalazioni in merito, nei giorni scorsi si sono recati ad effettuare un sopralluogo insieme a  Biancastella Maienza, candidata Sindaco a Calenzano e Rosanna Fantini, coordinatrice comunale azzurra.

Come noto, ricorda Gandola, la stazione di Pratignone, avviata nel 1988, è  una fermata ferroviaria che si trova sul Comune di Calenzano e sul tronco delle linee Bologna –Firenze e Viareggio – Firenze e per questo capace di unire le provincie di Firenze, Prato e Pistoia”.

“Ad oggi, sottolinea Maienza, non esiste in loco nessuna biglietteria automatizzata e già nel 2016 il Comune di Calenzano aveva predisposto una petizione  sottoscritta anche dal Comune di Campi Bisenzio, dai sindacati, dalle associazioni di categoria e dal corso di laurea in disegno che chiedeva l’incremento di treni alla fermata ritenuta centrale per i Comuni di Campi e Calenzano e per le attività produttive e universitarie presenti sul territorio. In seguito a plurimi incontri con la Regione Toscana, il numero dei treni  in sosta è  stato sensibilmente  ampliato ma solo a partire dal 2020, con il nuovo contratto per la gestione della rete ferroviaria, alla fermata del Pratignone ogni ora fermeranno due treni verso Santa Maria Novella e un treno verso Campo di Marte.”

“Ad oggi però, spiega ancora Gandola, la stazione Pratignone risulta collegata con Campi Bisenzio unicamente, ad orari specifici, con le linee del “servizio fabbriche”.

Per questa ragione il capogruppo azzurro ha predisposto una specifica mozione per richiedere al Sindaco ed alla Giunta di attivarsi, fin da ora, in vista dell’incremento dei treni previsti entro il 2020, per richiedere formalmente un necessario ed imprescindibile collegamento del servizio pubblico su gomma tra il territorio di Campi Bisenzio e la stazione Pratignone affinché non solo il personale delle fabbriche ma tutti i cittadini possano adeguatamente  recarsi alla fermata ed utilizzare il servizio ferroviario.  Nell’atto predisposto si chiede ancora di prevedere che tale collegamento possa avvenire con una modifica del percorso della linea 303 o con la creazione di una nuova linea. Infine viene richiesto all’amministrazione campigiana unitamente al Comune di Calenzano, di prevedere l’installazione di una postazione di biglietteria automatica.

“Così come promesso nei mesi scorsi, sottolineano Gandola, Caruso, Maienza e Fantini, entro il 2020 Pratignone diventerà una stazione centrale sia per i cittadini di Calenzano che per quelli di Campi Bisenzio, un punto di riferimento sul territorio per un vero e proprio servizio di trasporto competitivo e conveniente per gli spostamenti da e verso Firenze. Per questa ragione non possiamo perdere altro tempo e l’amministrazione campigiana deve subito attivarsi  per consentire la creazione di in necessario  collegamento adeguato affinché la stazione di Pratignone risulta raggiungibile con i mezzi del trasporto pubblico. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO