‘W la nuova pista di Peretola’: “Furfaro? Timbro classista e incuranza dei più deboli”

0
459
TuttoSesto

Le dichiarazioni di Marco Furfaro, responsabile dei forum tematici dem, relative all’aeroporto di Firenze hanno scatenato una serie di repliche che vanno ad ingigantire il dibattito sulla infrastruttura recentemente bocciata dal Tar.

Dopo le dichiarazioni del governatore Enrico Rossi, di Roberto Morassut della segreteria del Pd e di Paolo Marceschi di Fratelli d’Italia riportiamo le parole del rappresentante del comitato W la nuova pista di Peretola, Paolo Gambaro

“Non è più tempo di liti, di discussioni e della ricerca da parte di tanti di un minimo di visibilità. Fuori da queste annose discussioni sull’aeroporto ci sono 20 mila persone che, già sconcertate dagli inaspettati esiti di una sentenza del TAR, aspettano coerenza da una sinistra che è stata colpevole in passato di avere allungato l’attuale pista a livelli intollerabili ma che aveva acceso una speranza di riuscire a rimediare a vecchi errori.

Questi tentennamenti fanno esplodere la rabbia e la paura in interi quartieri periferici che ormai hanno ben capito che una pista meglio orientata sanerebbe un’enorme ingiustizia oltre a far ripartire il percorso di sviluppo di una città colpita, anche se meno di altre, dalla crisi.

Al di là della confusione delle proposte politiche provocata da Furfaro, nelle posizioni di questo giovane esponente della sinistra movimentista prevale, come spesso accade nella sinistra più radicale, un timbro classista, di difesa dei più forti e di incuranza assoluta delle parti più deboli, quali sono gli abitanti delle banlieue attualmente sorvolati e le migliaia di persone senza lavoro che con uno scalo migliore troverebbero un’occupazione qualificata e stabile”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO